AMERICAN AIRLINES PRESENTA LA NUOVA BUSINESS CLASS

Il giorno 29 maggio 2007 alle ore 11.30 presso il Grand Hotel Parco dei Principi di Roma, American Airlines ha organizzato il Business Class Roadshow. Da aprile 2007 AA ha deciso di estendere l’operativo dei voli stagionali da Roma Fiumicino per New York JFK e Chicago O’Hare, durante tutto l’anno. I voli sono operati con aeromobili B767-300 configurati con 30 posti in business e 185 in classe economica; entrambi i voli sono GIORNALIERI.

Orari dei voli:
Roma – Chicago O’Hare AA111                        Chicago O’Hare- Roma FiumicinoAA110
Partenza: 11.30                                                       Partenza: 15.35
Arrivo: 15.05                                                          Arrivo: 07.50 (+ 1giorno)
Roma – New York JFK AA235                           New York JFK – Roma
Partenza: 10.30                                                        Partenza: 17.00
Arrivo: 14.00                                                           Arrivo: 07.15(+ 1 giorno)

L’intera flotta dei B767-300 entro fine anno verrà rinnovata con le nuove poltrone completamente automatizzate e parzialmente distendibili, un dispositivo personale di bordo con audio e video on demand (AVOD), moderna illuminazione della cabina , eleganti ed ergonomici portabagagli. I passeggeri possono modificare individualmente ogni componente del sedile, inclusa la parte inferiore e lo schienale, essendo il poggia gambe ed il poggia piedi di estrema flessibilità. Si può scegliere uno dei programmi preimpostati per mettersi in posizione eretta, reclinarsi o distendersi e poi scegliere il comfort, per soddisfare le preferenze individuali. La poltrona ha un dispositivo di memoria, che consente ai passeggeri di tornare alle posizioni preferite durante il viaggio.
Quattro anni fa, nell’aprile 2003 American Airlines era sul punto di dichiarare bancarotta. Tra le conseguenze dell’11 settembre ci fu una grande recessione economica, che si manifestò nell’enorme riduzione dei viaggi d’affari e di piacere, introiti ridotti, perdite finanziarie storiche ed infine una nuova competizione generata da nascenti vettori low cost.
Dopo quattro anni di Turnaround Plan, American Airlines si è trasformata in una compagnia diversa e ha compiuto una importante svolta finanziaria. Infatti nel primo trimestre del 2007, American Airlines ha dichiarato un profitto netto di 81milioni di dollari. Se si considerano i risultati dello stesso periodo del 2006, American Airlines riporta un miglioramento di 173 milioni di dollari . Per il quarto trimestre consecutivo AA annuncia un profitto (dopo quello del 2006 di 231milioni di dollari) ed è la prima volta dal 2000 che questo avviene nel primo trimestre dell’anno.

 

(POSITIVE CLIMB)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 2 Giu 2007 alle 8:59 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus