VOLO DIROTTATO DA CAGLIARI AD ALGHERO: CONDANNA PER PILOTA E DIRIGENZA AIR ONE

Il vice direttore generale di Air One Riccardo Toto è stato condannato, in primo grado, a cinque mesi di reclusione per truffa aggravata (con sospensione della pena), in un processo nato dalla denuncia di alcuni passeggeri per un volo  dirottato sul Riviera del Corallo di Alghero, senza alcun preavviso. Questa la decisione dei giudici della V sezione del tribunale di Milano. Il procedimento era scaturito dalla denuncia di alcuni passeggeri di un volo in partenza da Milano e diretto a Cagliari-Elmas. La sua partenza era programmata per le 21.50 e fu spostata alle 23.55. Ma, già in volo, ai passeggeri era stato comunicato che l’atterraggio sarebbe avvenuto ad Alghero e non più a Cagliari.

 

Per la Procura, la società era al corrente del cambio di rotta già prima della partenza e avrebbe deliberatamente scelto di non farlo sapere ai passeggeri. Il Pubblico Ministero Marco Ghezzi aveva ipotizzato il reato di truffa aggravata per Nicola Ruccia, chief operating officer di Air One, Riccardo Toto, vicedirettore generale della compagnia aerea, il funzionario Air One responsabile di turno e il pilota olandese Michael Mesmaekers. Insieme a Toto il giudice ha condannati a 4 mesi di reclusione il pilota olandese e il responsabile di turno, assolvendo invece Nicola Ruccia. «I viaggiatori sono esseri pensanti e non merci da portare a destinazione qualsiasi cosa succeda. Persone i cui diritti vanno rispettati», queste le dichiarazioni del pm dopo la sentenza.

 

(www.alguer.it)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 5 Giu 2007 alle 11:22 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus