AER LINGUS SCEGLIE L’A350 XWB E L’A330

Aer Lingus, la compagnia aerea nazionale irlandese, è l´ultima compagnia in ordine di tempo ad aver scelto il nuovissimo A350 XWB(Extra Wide Body). La decisione di acquistare sei A350 XWB, insieme ad ulteriori sei A330-300, rappresenta il più grosso impegno che lacompagnia irlandese abbia mai preso per quanto riguarda gli aeromobili a lungo raggio. I nuovi A350 XWB di Aer Lingus, operativi sulla rotte a lungo raggio in continua espansione verso gli Stati Uniti e su altre nuove rotte, rimpiazzeranno alcuni dei precedenti A330. Gli ulteriori sei nuovi A330-300 garantiranno altre possibilità di crescita a breve termine, fino a che i primi A350 XWB non saranno consegnati. Sia gli A350 XWB che gli A330-300 saranno consegnati nella configurazione a due classi  e verranno equipaggiati con la nuova lussuosa premier class di Aer Lingus.

“L´A350 XWB si sposa alla perfezione con i nostri ambiziosi piani di espansione delle tratte esistenti e di inaugurazione di nuovi collegamenti in partenza dal nostro hub di Dublino. I nuovi aeromobili si inseriranno senza problemi all´interno della nostra flotta, composta già di soli Airbus,” ha dichiarato Dermot Mannion, CEO di Aer Lingus, annunciando la decisione della compagnia.
“Siamo molto onorati che Aer Lingus abbia scelto l´A350 XWB per modernizzare ed espandere la sua flotta di Airbus. Questo aeromobile non solo garantirà ad Aer Lingus costi operativi imbattibili, ma gli permetterà anche di offrire ai suoi passeggeri il massimo in fatto di comfort. Inoltre, l´ordine per gli A330-300 è un´ulteriore conferma dei vantaggiosi aspetti economici e dell´ottimo progetto di questo aeromobile” ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus.
Aer Lingus dispone di una flotta di 30 aeromobili Airbus della Famiglia A320, con un ulteriore aereo in arrivo l´anno prossimo, e di otto della Famiglia A330, con un altro in consegna nell´estate 2007.

 

(POSITIVE CLIMB)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 10 Giu 2007 alle 4:46 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus