SECONDO UNA RICERCA SABRE TRAVEL NETWORK FA RISPARMIARE IL 20% AI CLIENTI

Sabre Travel Network, il primo canale al mondo per la vendita di viaggi, ha reso noti i risultati di una nuova ricerca internazionale che dimostra come Sabre sia effettivamente il miglior GDS nella ricerca delle tariffe più basse. 
Questa è una ricerca indipendente - svolta da Topaz International, leader di settore nel fornire analisi e dati di benchmarking sulle tariffe aeree - condotta in 207 dei principali mercati nelle regioni chiave: Europa e Medio Oriente, Asia-Pacifico, Canada, America Latina, tesa ad offrire una valutazione sulle capacità di ricerca delle tariffe più convenienti sui quattro GDS.

 

Lo studio che è stato condotto prendendo in considerazione coppie di città (quella di partenza e quella di arrivo) a livello nazionale e internazionale, evidenzia come Sabre abbia trovato le tariffe più convenienti molto più frequentemente rispetto ad ogni altro GDS, con risparmi consistenti per i clienti in tutto il mondo:

Risparmio medio in EMEA: 14% per biglietto

Risparmio medio in Asia-Pacifico: 29% per biglietto

Risparmio medio in America Latina: 19% per biglietto

 

Nell’ambito di questi risultati, Sabre non solo ha trovato più frequentemente di qualsiasi altro GDS le tariffe più basse, ma ha anche permesso ai viaggiatori di realizzare saving maggiori rispetto ai competitor. In media, Sabre fa risparmiare al cliente finale €135 contro i € 83 dei competitor: Tabella.

Questi risultati confermano che gli investimenti sostenuti da Sabre per il rilascio di Sabre Air, la nuova piattaforma di shopping e pricing per la biglietteria aerea, insieme alla chiusura del maggior numero di accordi di full content con i vettori rispetto agli altri GDS, stanno ora dando i loro frutti.
Se si integrano i risultati di una ricerca analoga del 2006 incentrata sul mercato nord americano, risulta chiaramente come Sabre sia il leader indiscusso nel trovare le tariffe più basse a livello mondiale. Anche in quest’ultimo studio emerge infatti che Sabre ha trovato la miglior tariffa con una frequenza maggiore rispetto a tutti gli altri GDS, con potenziali risparmi pari al 7% per biglietto.L’analisi dimostra che se si prende in considerazione un mix bilanciato tra voli domestici e internazionali, una Azienda di grandi dimensioni può arrivare a risparmiare più del 10% sui passaggi aerei, se il sistema di prenotazione utilizzato è appunto Sabre. Ciò si traduce in un risparmio di oltre 100.000 euro su ogni milione speso.
“Il nostro obiettivo primario è offrire alle agenzie viaggio sia corporate che leisure, e quindi ai loro clienti, una gamma di opzioni il più possibile completa e strutturata”, spiega John Stow, presidente di Sabre Travel Network. “Questo studio non fa altro che evidenziare che stiamo investendo nella giusta direzione per riuscire a fornire il miglior servizio e i prezzi più competitivi. Il nostro è un duplice sforzo: prima ci siamo impegnati per offrire alle nostre agenzie una ampia gamma di servizi prenotabili e congiuntamente, abbiamo realizzato importanti investimenti per offrire loro la migliore tecnologia per l’acquisto e la quotazione di tali servizi.”.
Topaz svolge analisi indipendenti su tariffe aeree, hotel e servizi di autonoleggio, oltre a studi Internet, valutazioni di programmi per viaggi e programmi di formazione per le agenzie viaggio di tutto il mondo. I dati Topaz vengono riportati in pubblicazioni quali The Wall Street Journal, USA Today, Travel Weekly e Business Travel News.

 

(Comunicato stampa Sabre)
 

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 11 Giu 2007 alle 11:42 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus