IBERIA DATI DI TRAFFICO A MAGGIO 2007

Il load factor sale di 1,2 punti affermandosi al 77,5%, un livello record per questo mese. Il ricavo passeggero per chilometro (Revenue passenger kilometres RPK) è salito all’1,8%, mentre la capacità è calata del 3,3%. La lunghezza media dei voli è salita dell’8,2%, dovuta principalmante all’aumento dei voli di long haul (il 59,3% dell’RPK totale nel maggio 2007 contro il 54,7% del maggio 2006). Il trafficolong haul è salito del 6,5% e il load factor è cresciuto di 4,2 punti percentuali, raggiungendo l’81,3%. Il numero di passeggeri Business Plus è cresciuto del 15%. Il Sud America registra il più alto incremento di traffico: il 20,3% in RPK e  il 14.3% in ASK; conseguentemente il load factor è salito di 4 punti. Nei voli verso i Caraibi e nell’Atlantico centrale il the load factor è salito di 5,3 punti, mentre il traffico è salito dello 0,8% la capienza è diminuita del 5,8%. Nelle rotte nord  atlantiche si è registrato un RPK in crescita del 5,6% e un load factor and the load factor balzato all’84% con un miglioramento di 1,2 punti percentuali.

In Europa la cancellazione di diverse rotte point to point ha portato a un decremento della capacità pari al 4%. Il traffico è caduto del 7,9% colpito da una fortissima concorrenza e d aun calnedario dei flussi vacanzieri differente dal maggio 2006. In Africa e nel Medio Oriente la capacità e il traffico sono aumentati rispettivamente del 9,2% e del 4,2%. In ottemperanza al piano di ristrutturazione, l’ASK è stato decrementato del 15,1% nel traffico nazionale: il 6.6% nei voli tra le Canarie e il resto del paese e il 19,8 nel resto dei voli interni. Malgrado la capacità sovradimensionata la compagnia ha realizzato un load factopr discreto pari al 73,6% (2,6 punti in meno del 2006), con una crescita moderata del rendimento.

 

(Comunicato stampa Iberia)
  

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 14 Giu 2007 alle 10:11 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus