BOMBARDIER: IL CHALLENGER 605 OTTIENE LA CERTIFICAZIONE PER LE OPERAZIONI A LONDON CITY

Bombardier Aerospace ha annunciato che il business jet Challenger 605 ha ottenuto la certificazione dalla European Aviation Safety Agency (EASA) e da sport Canada (TC) per operare all’aeroporto di Londra City, trasportando i leader politici e del mondo degli affari nel cuore del distretto finanziario di Londra. Questa autorizzazione al metodo dell’atterraggio ripido nell’aeroporto di Londra (LYC) si applicherà a tutti i Challenger 604 e Challenger 605 registrati negli stati membri dell’Unione Europea e nel Canada.

 

La fase di sviluppo per l’abilitazione è avvenuta negli Stati Uniti dove i test pilots Bombardier hanno accumulato circa 50 ore di test in volo e 200 atterraggi a discesa ripida. La valutazione operativa nell’aeroporto di Londra City è stata completata con successo il 23 febbraio 2007. Il velivolo Bombardier Challenger 605 (serial number 5701) ha dato prova delle sue eccezionali doti durante oltre cinque ore di test in volo e otto atterraggi a discesa ripidi nell’aeroporto, con gli atterraggi effettuati da piloti Bombardier, EASA e TC. La certificazione EASA è stata assegnata il 30 maggio la certificazione TC il 10 maggio.

 

(Comunicato stampa Bombardier)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 15 Giu 2007 alle 12:37 am.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus