AGUSTA WESTLAND: 13 ORDINI A LE BOURGET

Nuova commessa per 13 elicotteri per Agusta Westland al salone dell’ aeronautica e spazio di Le Bourget, dove ha anche esordito in volo ufficiale il convertiplano BA609 che ha prestazioni da elicottero e aereo. L’ americana Aero Toy Store ha ordinato 4 AW119, 4 Grand e 4 AW139 mentre la societa’ di servizi danese Avion APS ha ordinato un Grand. L’ annuncio e| stato dato dall’ amministratore delegato della controllata di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, che ha illustrato i risultati raggiunti fino ai primi mesi del 2007. Nel primo trimestre c’e’ stato un incremento dei ricavi del +25% e un risultato operativo in crescita del 70%, rispetto allo stesso periodo del 2006. Una crescita che dovrebbe continuare visto che AgustaWestland stima di raggiungere nel 2010 ricavi per 3,4 miliardi di euro. Sono, in particolare, l’AW139 e il Grand i prodotti commerciali di punta nelle rispettive categorie a livello mondiale. Quanto a commesse governative, nella prima meta’ del 2007 il ministero della Difesa britannico ha ordinato 6 elicotteri AW101 in dotazione alle forze armate danesi, che verranno modificati allo standard britannico da Agusta Westland e il contestuale ordine conferito alla societa’ per 6 nuovi AW101 da destinare alla Danimarca come rimpiazzi per gli elicotteri ceduti alla Raf.

 

Il governo turco ha deciso di avviare trattative con Agusta Westland per produrre in Turchia 51 elicotteri da esplorazione e scorta per l’esercito turco. Quanto al convertiplano, che ha ricevuto 60 ordini da circa 40 clienti in 20 paesi, Orsi ha rilevato che “e’ un prodotto straordinario, il futuro dell’elicottero e su questo programma stiamo investendo molto. E’ un prodotto che consente di superare tutti i limiti che puo’ avere un elicottero in termini di capienza, rumore e velocita’”. Non ci sono ritardi per la certificazione, ha assicurato Orsi spiegando che dovrebbe arrivare alla fine del 2010 inizi 2011, ha ricevuto 60 ordini da circa 40 clienti in 20 paesi”.

 

(ANSA)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 21 Giu 2007 alle 12:32 am.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus