ENAC AVVIA PROCEDURA PER VERIFICARE I REQUISITI PER IL MANTENIMENTO DELLA LICENZA DI ALPI EAGLES

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, rende noto di aver avviato, ai sensi della normativa vigente, una procedura sulla compagnia Alpi Eagles per verificare se permangono le condizioni per il mantenimento della licenza di operatore aereo, alla luce dei gravi e numerosi disservizi che negli ultimi tempi sono stati creati dal vettore. Ritardi consistenti e cancellazioni di numerosi voli si sono verificati presso tutti gli scali su cui opera questo vettore, comportando disagi ai passeggeri aggravati anche dalla mancata assistenza come invece previsto dal Regolamento Comunitario 261 del 2004. Altro elemento di verifica è il ricorso da parte del vettore alla pratica del wet lease, noleggio aeromobile e equipaggio, con compagnie straniere senza le preventive comunicazioni all’ENAC. La verifica e l’avvio degli accertamenti sono mirate a far rimuovere urgentemente i problemi del vettore che da tempo affliggono la continuità manageriale, organizzativa ed operativa. La Alpi Eagles, che nel contempo è stata convocata con urgenza per un incontro nella sede dell’Ente, dovrà quindi attenersi alle richieste dell’ENAC entro quindici giorni. Se entro questo tempo la compagnia non avrà provveduto alle azioni correttive richieste, l’ENAC procederà con la sospensione della licenza, la messa a terra degli aeromobili con il conseguente ritiro degli slot assegnati.

 

(Comunicato stampa ENAC)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 25 Giu 2007 alle 9:11 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus