ANGOLA: PRECIPITA 737, MUORE MISSIONARIO ITALIANO

È di sei morti, tra cui il sacerdote italiano padre Zulianello, il bilancio di un incidente aereo nell’Angola settentrionale. Secondo quanto riferito dall’agenzia angolana, un Boeing 737 delle linee angolane Taag con a bordo 78 persone si è schiantato mentre tentava di atterrare in un aeroporto di M’banza Congo, 300 chilometri circa a nord della capitale Luanda. Le altre persone a bordo del velivolo sono rimaste ferite. Tra le vittime figura anche l’amministratore municipale della città e un sacerdote cattolico italiano. Le cause dello schianto sono ancora sconosciute.
Si sa, invece, che la compagnia era considerata fuori legge dall’Unione Europea, che l’aveva appena inserita nella lista delle compagnie proibite per ragioni di sicurezza
(www.corriere.it)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 28 Giu 2007 alle 10:30 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus