INAUGURATA LA BOUTIQUE FURLA DELL’AEROPORTO DI BOLOGNA

E’ stata inaugurata nei giorni scorsi la Boutique Furla dell’Aeroporto G. Marconi di Bologna. Aperta all’interno dell’area imbarchi, la nuova boutique ha una superficie di 50 mq e una grande vetrina che ne enfatizza l’arredamento, secondo i criteri architettonici più avanzati propri del ‘Rolling Concept Furla’: negozi flessibili, dinamici, che, attraverso l’utilizzo di arredi mobili, consentono di modificare, trasformare e ridisegnare continuamente lo spazio e l’ambiente.
Trasparenza, flessibilità, leggerezza sono infatti i tre elementi-cardine su cui ruota la matrice estetica ed espositiva delle boutique Furla. Le pareti bianche sono intervallate da grandi wallpaper retroilluminati i cui soggetti variano di stagione in stagione, consentendo di modificare e rinnovare costantemente l’immagine del negozio.

Con l’apertura di Bologna, prosegue la politica di penetrazione del brand nei principali scali nazionali ed internazionali. Oggi Furla, azienda leader del settore pelletteria e accessori di lusso, è presente con boutique monomarca o corner in 41 aeroporti, 58 terminal, 17 paesi del mondo.
Negli ultimi anni si sono registrati incrementi significativi nella crescita dei consumi e nelle vendite negli aeroporti e nei duty free. Per cogliere al meglio le opportunità offerte dal mercato, Furla ha varato un progetto strategico finalizzato all’espansione del business in quest’area. E’ pertanto stata costituita una business unit con un team di manager dedicati che si occuperanno dello sviluppo della presenza del brand negli aeroporti, nei duty free, nelle vendite a bordo.
Per il 2007, il giro d’affari generato da Furla negli aeroporti e nei duty free è stimato in circa 7,5 milioni di euro, pari al 5% del fatturato aziendale (150 milioni - previsione chiusura anno fiscale al 31 ottobre). La presenza di Furla negli scali aeroportuali prevede un piano di sviluppo che porterà ad un costante incremento di fatturato nei prossimi anni: 10,5 milioni per il 2008, 14 milioni per il 2009.
Entro la fine del 2007 sono previste altre aperture di corners e boutique: a Mosca, presso lo scalo Sheremetyevo, Copenhagen, Vancouver, Francoforte, Düsseldorf, Stoccarda e Johannesburg. A novembre Furla sbarcherà in Cina dove, in previsione dei prossimi Giochi Olimpici del 2008, verrà inaugurato un corner all’aeroporto di Pechino. Il piano di sviluppo e di espansione attraverso questo canale distributivo non si arresta. A gennaio 2008, infatti, il brand sarà acquistabile anche presso gli aeroporti di Monaco di Baviera, Norimberga, Colonia, Isole Mauritius.
Infine, per sottolineare l’importanza del business in questo settore, Furla parteciperà - per la prima volta - alla fiera di Cannes organizzata da TFWA che si svolgerà dal 22 al 26 ottobre, l’unica fiera al mondo che riunisce tutti gli operatori del settore.

(Comunicato stampa Aeroporto di Bologna)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 3 Lug 2007 alle 11:06 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus