RIUNIONE MINISTRO - ENAC - OPERATORI

Si è svolta oggi, 12 luglio, alla presenza del Ministro del Trasporti Alessandro Bianchi e dal Presidente dell’ENAC Vito Riggio una riunione con tutti gli operatori del settore voluta dal Ministro e dal Presidente per una prima valutazione delle azioni intraprese dai vari componenti del settore per affrontare la stagione estiva, periodo di aumento del traffico, per prevenire o ridurre al minimo eventuali disagi e disservizi all’utente. La riunione, conclusiva rispetto ad una serie di incontri tecnici che si sono susseguiti in ENAC negli ultimi mesi, fa seguito alla presentazione da parte dell’ENAC, del documento “L’IMPEGNO DEL SETTORE AEREO NELL’ESTATE 2007 PER LA TUTELA DEL PASSEGGERO” contenente, sulla base della normativa vigente e delle valutazioni fatte nei vari incontri preparatore, gli impegni che gli attori del settore, ENAV, vettori aerei, società di gestione, prestatori di assistenza a terra, nonché lo stesso ENAC, devono assumere per garantire standard elevati nei servizi resi agli utenti.

Il Ministro in apertura dei lavori, ribadendo che il passeggero è il perno su cui si muove il sistema, si è soffermato sull’importanza delle informazioni che gli operatori devono fornire ai passeggeri nel momento in cui si verificano disservizi. L’informazione deve essere tempestiva ed efficiente e deve essere accompagnata dall’assistenza prevista anche dalla normativa comunitaria in materia (Reg. 261 del 2004). Il Presidente Riggio, nel ricordare come l’ENAC pur essendo un’autorità indipendente risponda a precisi indirizzi politici che riceve dal Ministro dei Trasporti, ha ribadito l’importanza e la necessità di investimenti infrastrutturali. A tale proposito ha preso come riferimento l’enorme flusso di passeggeri sostenuto in questi giorni dall’aeroporto di Fiumicino, che, con i suoi 120 mila utenti giornalieri ha già superato il picco dei 115 mila della scorsa estate. Gli aeroporti hanno la necessità di crescere dal punto di vista delle infrastrutture per ospitare l’aumento esponenziale del traffico che si sta verificando nel nostro Paese.
Il Presidente, inoltre, ha informato che l’ENAC, dal canto suo, per far fronte all’ingente traffico aereo del periodo estivo ha istituito una “cabina di regia” con i direttori regionali di Nord, Centro e Sud e che si è appellato a tutti i direttori aeroportuali per un impegno maggiore durante questi mesi di maggior affluenza. Partendo quindi dal documento del 28 giugno e che rappresenta un manifesto che sollecita il massimo impegno di tutti a favore della sicurezza, della qualità e dei diritti dell’utente, l’ENAV, e gli Accountable Manager (i massimi responsabili nei confronti dell’ENAC per tutte le certificazioni e la rispondenza ai requisiti di sicurezza e di qualità) delle società di gestione, dei vettori aerei e delle società di assistenza a terra (handler) hanno illustrato le azioni intraprese in preparazione dei mesi di luglio e agosto. I vettori si sono impegnati a mettere in campo iniziative di sostegno per assistere i passeggeri, razionalizzare il più possibile i tempi, le flotte e gli equipaggi in vista del maggior numero di movimenti e di passeggeri che viaggiano in questo periodo. Le società di gestione evidenziando le criticità che si verificano soprattutto nelle ore mattutine, hanno informato di aver messo in campo un numero maggiore di addetti aeroportuali per i vari servizi, dai controlli, ai bagagli, all’assistenza, ai desk. Analogo impegno è stato assunto dalle società di assistenza a terra per un efficientamento e una razionalizzazione dei servizi resi alle compagnie aeree e agli aeroporti. Il Ministro Bianchi e il Presidente hanno ribadito la volontà di applicare con inflessibilità gli strumenti sanzionatori attualmente a disposizione, laddove non vengano rispettate le singole responsabilità nelle azioni informative, preventive o correttive nei casi in cui si verificano disservizi. Il Ministro Bianchi, inoltre, nell’esprimere la volontà di monitorare attentamente lo stato delle azioni messe in essere dagli operatori durante la stagione estiva, ha dato appuntamento a tutti per la fine della stagione, auspicato di poter incontrare periodicamente il settore e di poter organizzare, nel giro di un anno, una conferenza nazionale del trasporto aereo per presentare anche il Libro Bianco del settore e condividere con istituzioni ed utenti quanto si sta facendo nel mondo aeronautico e dell’aviazione civile.

 

(COMUNICATO STAMPA ENAC)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 13 Lug 2007 alle 11:42 am.
Categorie: Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus