DISSERVIZI SUI BAGAGLI A FIUMICINO: SI RIENTRA ALLA NORMALITA’

Con riferimento ai disservizi che si sono verificati nelle ultime settimane presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino a causa del sistema di smistamento bagagli e di una riduzione sulla erogazione dell’energia elettrica, l’ENAC informa che la situazione sta rientrando con la piena collaborazione di tutti i soggetti presenti in aeroporto. Con lo scopo di ottimizzare ancora di più il riavvio dei bagagli disguidati, il Direttore ENAC di Fiumicino, Vitaliano Turrà, ha chiesto il massimo sforzo anche alle compagnie aeree per far sì che possano essere accettati a bordo degli aeromobili anche tali bagagli che sono già stati trattati e nuovamente etichettati per la spedizione.

Si informa, inoltre, che alla luce delle carenze riscontrate, la Direzione ENAC di Fiumicino ha avviato nei confronti della Società Aviapartner S.p.A. un procedimento per la revoca della certificazione qualora non vengano apportati correttivi nell’operatività. L’ENAC, infatti, ha accertato gravi disservizi da parte di Aviapartner sia nell’assistenza ai vettori, sia nel trattamento dei bagagli.
Per quanto attiene, ad esempio, i servizi di assistenza a terra, la società Aviapartner ha ritardato l’assistenza ad un aeromobile che è stato costretto a rimanere in pista con i passeggeri a bordo per un’ora e quaranta minuti.
 

(COMUNICATO STAMPA ENAC)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 4 Ago 2007 alle 10:49 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus