ALITALIA: TITOLO SOTTO PRESSIONE IN ATTESA DEL CDA

Alitalia sotto pressione in borsa in attesa del Cda che nel pomeriggio discuterà del nuovo piano industriale. Alle 11 il titolo è il peggiore del listino principale con un calo dell’1,79% a 0,851 euro; volumi nella media. L’indice S&P/MIb sale dello 0,68%. Il mercato aspetta con nervosismo di conoscere i dettagli del piano, che, secondo indiscrezioni, prevedrà esuberi, una decisa ricapitalizzazione e un taglio delle rotte intercontinentali con conseguente riduzione del ruolo di Malpensa. Una fonte sindacale ha parlato ieri a Reuters di un aumento di capitale nell’ordine di 1,5 miliardi destinato alle banche che porterebbe a una diluizione della quota in mano al Tesoro. In serata, la compagnia ha confermato che il piano comprende un aumento “consistente” che sarà effettuato nei prossimi mesi in connessione con il progetto di privatizzazione.

Secondo un trader, il titolo “risente a breve dell’ipotesi di allontanamento da Malpensa, dell’attesa di capire quanto sarà l’aumento di capitale e se veramente andrà alle banche”.”Se così fosse - continua - potrebbe non essere del tutto negativa come notizia: se le banche si impegnano a risanare economicamente la compagnia e il management riesce a intervenire a livello industriale, fra qualche mese Alitalia potrebbe essere rimessa in vendita a prezzi più interessanti per tutti”.

 

(REUTERS)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 30 Ago 2007 alle 1:46 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus