CATANIA: RALLENTA L’ERUZIONE DELL’ETNA, RIAPRE L’AEROPORTO

L’aeroporto di Catania e’ stato riaperto al traffico aereo alle 4.40 di stamane. Lo scalo, anche se non interessato da caduta di cenere, era stato chiuso la scorsa notte all’una per garantire la sicurezza della navigazione aerea, considerata l’intesa attivita’ vulcanica caratterizzata da fontane di lava fortemente alimentate, colate e un’alta colonna di cenere che si e’ riversata su alcuni Comuni del versate orientale. Peraltro, la sezione catanese dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha reso noto che a partire dalle 5 le stazioni della Rete sismica permanente evidenziano un decremento dei valori dell’ampiezza del tremore vulcanico tornati su livelli normali. Al contempo, le immagini delle telecamere mostrano una netta diminuzione dell’attivita’ esplosiva della fontana di lava del cratere di sud-est. L’Etna, comunque, resta sotto controllo.

 

(www.repubblica.it)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 5 Set 2007 alle 1:42 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Cronaca


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus