RYANAIR OFFERTA MILIARDARIA A SEA

Ryanair si espande. Con un offerta di un miliardo e 26 milioni di dollari, la compagnia irlandese vuole consolidare la sua presenza a Orio al Serio ed entrare alla Malpensa: con 80 nuove rotte e 18 nuovi aerei B737 entro il 2012. Questa è l’offerta che Ryanair presenterà domani a Sea, la società che gestisce gli scali milanesi, in un incontro “molto spartano” (come nello stile della compagnia), che si terrà a Dublino. La compagnia low cost potrebbe fare così il suo ingresso alla Malpensa in vista del disimpegno di Alitalia dallo scalo milanese. “Malpensa non ha mai potuto sviluppare le proprie potenzialità perchè per anni ha scommesso sul cavallo sbagliato, Alitalia, che applica tariffe troppo alte - dice il portavoce di Ryanair Peter Sherrard - Noi mettiamo sul piatto da qui al 2010 dodici B737, per un valore di 840 milioni di dollari”.

 

Vettori che consentiranno “l’apertura di 50 rotte internazionali a tariffe basse da Malpensa e l’apertura di dieci rotte nazionali collegando Milano al sud e alle isole”. Garantendo, sempre secondo le previsioni di Ryanair uno sviluppo a Malpensa “dagli attuali 3 milioni a oltre 10 milioni di passeggeri”. Compreso l’indotto delle piccole e medie imprese “che debbono controllare i costi e nello stesso tempo far viaggiare i propri collaboratori”. La compagnia prevede poi il raddoppio della presenza della nella base di Bergamo Orio al Serio, con 6 nuovi B737 entro il 2012, per un investimento di 280 milioni di dollari già deliberato. La Ryanair, una delle più grandi compagnie aeree low cost a livello europeo, è nata nel 1985 grazie all’iniziativa di Tony Ryan. All’inizio collegava Waterford e London Gatwick. Ma il vero boom si ebbe nel 1986 grazie alla deregolamentazione voluta dall’UE. Nel 1991 la compagnia si gettò su un modello che negli Usa stava dando notevoli profitti: quello delle basse tariffe e poche comodità. I voli vennero assegnati a piccoli aeroporti, pronti ad accogliere nuove compagnie aeree a cui venivano offerte basse tariffe di atterraggio. In Italia sono tre gli Hub dove Ryanair è presente: Pisa, Roma Ciampino e Orio al Serio. Altre a decine di altri scali da dove partono e arrivano i voli della comapagnia irlandese (in meno di 10 anni, la compagnia “ha sviluppato una rete di 144 rotte da e per 22 aeroporti italiani”). Che adesso si appresta a mettere piede anche a Malpensa.

 

(www.repubblica.it)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 13 Set 2007 alle 10:18 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus