TRAGEDIA IN THAILANDIA: PRECIPITA MD82, 88 MORTI

Un aereo low cost si è schiantato oggi a Phuket, la più nota isola delle vacanze in Thailandia, uccidendo 88 persone, mentre cercava di atterrare sotto una pioggia battente. Le altre 42 persone a bordo del volo decollato da Bangkok sono rimaste ferite, ha detto il vice governatore della regione Vorapot Rajsima in una conferenza stampa. I responsabili di un ospedale hanno riferito che almeno cinque sopravvissuti sono in gravi condizioni.Secondo il ministero degli Esteri italiano non ci sono connazionali tra i feriti, anche se una lista degli stranieri ricoverati diffusa dagli ospedali locali include un italiano. Le autorità consolari nel tardo pomeriggio stavano ancora verificando se tra le vittime si contassero degli italiani.

I sopravvissuti hanno parlato di condizioni atmosferiche terribili mentre l’aereo cercava di atterrare, con pioggia torrenziale e turbolenze. Un uomo ha detto che il McDonnell Douglas MD-82 stava andando troppo veloce in discesa sull’aeroporto.
“L’aereo stava atterrando sotto una forte pioggia. Ma andava troppo veloce. Non ho mai visto niente di simile, scendeva molto veloce”, ha detto un passeggero thailandese alla televisione nazionale dall’ospedale.
“Poco prima che toccasse terra, l’aereo ha cercato di risalire ma è slittato sulla pista”, ha aggiunto. “Mia moglie era semi-incosciente e l’ho trascinata fuori dall’uscita di emergenza. C’era un uomo dietro di me che aveva preso fuoco”.
Aeroporti di Thailandia ha dichiarato in un comunicato che nell’aereo c’erano 78 stranieri, molti dei quali europei. A bordo c’erano sette membri dell’equipaggio. Otto britannici, otto thailandesi, cinque tedeschi e due australiani sono compresi nella lista dei sopravvissuti ricoverati, hanno detto i responsabili ospedalieri. Un funzionario aeroportuale ha raccontato che l’aereo si è spaccato in due quando ha toccato terra nell’isola, che nel 2004 è stata devastata dallo tsunami. La sezione di coda del velivolo della compagnia One-Two-Go è rimasto sulla pista e il resto è disperso tra gli alberi accanto. Le autorità hanno promesso un’accurata inchiesta sull’accaduto e detto che il pilota, di cui non sono state fornite le generalità, era uno straniero con grande esperienza di volo.

 

(REUTERS)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 17 Set 2007 alle 1:13 am.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus