WIND JET APRE I COLLEGAMENTI PER PARMA

Prosegue lo sviluppo nel Nord Italia di Wind Jet che dopo aver inaugurato il 10 settembre scorso il collegamento Catania-Torino, punta ora sulla città di Parma, sulla quale la compagnia inizierà ad operare dal 19 novembre. I voli avranno frequenza giornaliera e per i primi dodici mesi di operazione  ne sono previsti 1.258. I posti offerti in totale sono 226.440 (120.240 da e per Catania e 106.200 da e per Palermo).
La scelta di Parma come nuovo scalo per Wind Jet risponde a due esigenze: tener conto della posizione strategica della città (alla quale fanno riferimento le province di Reggio Emilia, Cremona, Mantova, Modena, Piacenza e La Spezia ) e servire l’area industriale legata alle suddette città. Con l’apertura  di Parma Wind Jet sta portando a termine un anno record, con un incremento di traffico progressivo ad agosto del 40%, a fronte di un’ offerta crescita di circa il 28%, con un conseguente incremento del load factor pari a 3 punti percentuali.

Wind Jet ha inoltre completato la scorsa estate la copertura del network in Russia, sfruttando al massimo quanto consentito dall’accordo bilaterale tra i due paesi. Sono infatti tre le destinazioni che possono essere servite in Russia e Wind Jet, dopo Mosca e San Pietroburgo, ha inaugurato all’inizio dell’estate anche i collegamenti con Rostov. Il l oad factor medio dei voli offerti da Verona, Forlì, Catania e Palermo sulla Russia è stato, ad agosto, di circa il 90%. 
“Parma rappresenta per noi una scelta strategica- commenta l’Amministratore Delegato di Wind Jet, Stefano Rantuccio- L’aeroporto serve un’area industriale di altissimo valore, è crocevia di numerose importati province con un bacino complessivo di circa 3 milioni di abitanti e ci consente di completare i collegamenti con l’intera regione già largamente servita dai nostri voli sulla Sicilia, sulla Russia e sulla Romania che operano su Forlì. Inoltre Parma è un avamposto importante per nuovi collegamenti internazionali che sono già in avanzata fase di studio. Fondamentale per la nostra decisione è stato il contributo professionale offerto dal management dell’aeroporto di Parma: abbiamo potuto riscontrare la massima convergenza tra i nostri piani di crescita ed il loro piano di sviluppo.”
“Wind Jet sarà volano per lo sviluppo di uno scalo che per la sua posizione geografica può servire quella parte del Nord Italia estremamente produttiva quanto finora scarsamente servita”- aggiunge il nuovo Presidente dell’Aeroporto di Parma Giovanni Sebastiani.
Le tariffe di lancio offerte da Wind Jet sui nuovi voli partono da € 15,70 a tratta da Parma (tasse incluse), € 15.93  da Palermo, € 15.73 da Catania. Call Center (899656505), sito internet volawindjet.it e agenzie di viaggi sono i canali di acquisto.
Anche la flotta della compagnia siciliana si amplia: lo scorso marzo 2 Airbus 319 da 142 posti si sono aggiunti ai 10 Airbus 320 già in uso. Per febbraio 2008 è previsto l’arrivo di un altro aeromobile.

 

(COMUNICATO WINDJET)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 22 Set 2007 alle 1:04 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus