SOSPESA LA LICENZA AD ALPI EAGLES: LA COMPAGNIA POTRÀ OPERARE CON UNA LICENZA PROVVISORIA FINO AL 20 OTTOBRE

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che a seguito del perdurare di una situazione di crisi finanziaria del vettore Alpi Eagles S.p.A. e in considerazione del fatto che tale stato di crisi provochi continui disservizi ai passeggeri, è stato emanato in data odierna un provvedimento di sospensione della licenza della Alpi Eagles S.p.A. con contestuale rilascio di una licenza provvisoria fino al 20 ottobre p.v.. L’ENAC, come da proprio mandato istituzionale, svolge una attività di monitoraggio e controllo delle compagnie aeree. In questi ultimi mesi si sono verificati disagi e disservizi per i passeggeri a seguito delle inadempienze finanziarie di Alpi Eagles nei confronti delle società di gestione aeroportuale (violazione relative agli obblighi di pagamento di tasse, diritti e tariffe) per i servizi resi negli aeroporti, e nei confronti di Eurocontrol.

A conclusione degli accertamenti ed in applicazione del Regolamento Comunitario 2407/92 sulle condizioni di mantenimento della licenza di operatore aereo, l’ENAC ha disposto la sospensione di Alpi Eagles. La compagnia ha comunque la possibilità di continuare ad operare fino al 20 ottobre con una licenza provvisoria a termine.
Entro questa scadenza dovrà presentare un piano definitivo di rientro che, anche nel medio e lungo termine, assicuri la continuità dei voli e la stabilità finanziaria.
A seguito delle continue segnalazioni da parte delle società di gestione e degli operatori aeroportuali per i mancati pagamenti di Alpi Eagles, l’ENAC informa che potrebbero verificarsi ulteriori disservizi a partire dai primi giorni della settimana prossima. Si invitano pertanto i passeggeri ad informarsi attentamente sullo stato dei voli. ENAC continuerà nei prossimi giorni a fornire informazioni sull’evolversi della situazione. La sospensione della licenza è un atto dovuto da parte dell’ENAC così come disposto dalle norme che regolano il trasporto aereo, del mercato e della concorrenza del settore: Tutto ciò con il fine della tutela della sicurezza del volo, dei diritti del passeggero, e a garanzia degli standard della qualità dei servizi offerti.

 

(COMUNICATO STAMPA ENAC)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 5 Ott 2007 alle 12:52 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus