ULTIME NOVITA’ DAL VOLO LIBERO

Nel comprensorio di Piancavallo, nei pressi di Aviano (Pordenone), si è disputata la Coppa delle Regioni, cioè la finale di tutti i campionati regionali di parapendio. Protagonisti 64 piloti di tutta Italia, compreso un manipolo di Potenza che si è guadagnato la palma del viaggio più lungo per raggiungere il campo di gara. Delle due manches previste solo una è stata regolarmente portata a termine su una distanza di 48,9 km. Ben 33 piloti hanno raggiunto l’atterraggio di Aviano, dopo aver toccato quote attorno ai 1800 metri, non  particolarmente alte considerata l’incertezza della meteo che ha consigliato di  annullare la
prima prova. I piloti veneti hanno fatto loro l’intero podio con Claudio Mancino di Valdobbiadene (Treviso), seguito di vicentini Massimo Dall’Oglio e  Manuel Dal Santo. Sorpresa tecnica: eccellente esordio di un nuovo parapendio di produzione spagnola che ha conquistato i primi cinque posti in classifica.

In ricordo del pilota di deltaplano Angelo D’Arrigo, Antonio Peretti, universalmente noto come Tom Perry, “l’alpinista scalzo”, unico al mondo capace di scalare montagne a piedi nudi, apporrà una targa sul vulcano Fujiama, in Giappone. L’evento è previsto per la metà di ottobre, data definitiva da decidere secondo le condizioni del tempo. Angelo D’Arrigo, che abitava in un paese alle pendici dell’Etna ed aveva sorvolato in deltaplano il vulcano in eruzione, tra le suoi piani aveva anche quello di sorvolare la vetta giapponese. Tom Perry a marzo di quest’anno ha disceso le pareti dell’Etna a piedi nudi durante un’eruzione e porterà le ceneri raccolte dal vulcano siciliano sulla cima del Fujiama. Successivamente Perry ritornerà sull’Etna con le ceneri del vulcano giapponese, completando il gemellaggio.

 

(COMUNICATO STAMPA FIVL) 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 6 Ott 2007 alle 8:31 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus