BOEING RIPROGRAMMA LA PRIMA CONSEGNA E IL PRIMO VOLO DEL 787

Boeing ha annunciato un rinvio di sei mesi nei tempi di consegna del primo 787 Dreamliner, per cause inerenti al protrarsi delle sfide nel completamento dei primi esemplari. Le prime consegne del Dreamliner sono ora programmate tra novembre e dicembre 2008, rispetto all’obiettivo iniziale fissato di maggio 2008. Il primo volo è ora atteso a marzo 2008. L’impatto finanziario di questo rinvio non modifica le previsioni degli utili 2007 e 2008.

“Ci dispiace di dover apportare modifiche rispetto a quanto previsto”, dichiara Jim McNerney, presidente, amministratore delegato e direttore generale di Boeing. “Nonostante le sfide che stiamo affrontando nel realizzare questo aereo innovativo, confermiamo la nostra piena fiducia nel progetto del 787 e nelle fondamentali novità e tecnologie che lo caratterizzano”.
All’inizio del mese scorso Boeing aveva annunciato un rinvio del primo volo del 787 per cause legate alla disponibilità di alcuni componenti e alle restanti attività di integrazione tra i sistemi e il software. Era stato altresì annunciato che la mancanza di ulteriori margini temporali per affrontare sfide inattese avrebbe potuto incidere sui tempi di consegna dei primi esemplari. L’indicazione dei nuovi tempi di consegna e del primo volo tiene conto delle sfide produttive riscontrate e ripristina altresì margini per poter affrontare questioni che si presentassero durante i collaudi finali a terra e in volo. Boeing ha inoltre annunciato che l’integrazione del software e dei sistemi di controllo del volo non è un’attività che abbia inciso nella riprogrammazione del primo volo. 
“I progressi delle scorse settimane non sono stati sufficienti a far sì che potessimo rispettare le scadenze prefissate per la prima consegna o il primo volo”, dichiara Scott Carson presidente e amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo profondamente rammaricati per l’impatto che questi rinvii potranno avere sui nostri clienti e siamo impegnati a lavorare con loro per minimizzare qualsiasi sconvolgimento dei loro piani”. “L’impegno più importante che abbiamo preso nei confronti dei nostri clienti è di consegnare un aereo che soddisfi le loro aspettative nell’arco della lunga vita del programma. Queste modifiche alle nostre prossime scadenze vanno proprio in questa direzione”, conclude Carson. Come previsto, Boeing comunicherà i risultati finanziari del terzo trimestre 2007 il prossimo 24 ottobre.

 

(POSITIVE CLIMB)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 13 Ott 2007 alle 12:50 am.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus