LUFTHANSA: ALITALIA COSTA QUANTO IBERIA, MA COMPORTA PIU’ RISCHI

Lufthansa ha accettato l’invito di Alitalia a discutere della possibilita’ di rilevare una quota di controllo dal Tesoro “per prudenza e cortesia”. In una intervista al Financial Times il direttore finanziario della compagnia tedesca, Stephan Gemkow, parla dei dossier Alitalia e Iberia. Della compagnia italiana dice che che per essere interessante dovrebbe passare dall’attuale forte emorragia di perdite a profitti per un milione di euro al giorno. Comprare Alitalia “costerebbe quanto Iberia, ma con piu’ rischi”. Lufthansa, inoltre, rivedrebbe la decisione della compagnia italiana di rinunciare all’hub di Malpensa per concentrare i voli intercontinentali su Roma Fiumicino. Decisione “sorprendente”, dice Gemkow, perche’ il Nord Italia rappresenta “uno dei migliori mercati europei per il traffico passeggeri business”. Nella sintesi del Financial Times, per Lufthansa qualsiasi compagnia punti su questo obiettivo dimostrerebbe di essere piu’ avventata che eroica, perche’ “e’ sotto cure intensive e ha un bisogno immediato di essere rianimata”. La compagnia tedesca, scrive Ft, comunque riconosce chiaramente che l’Italia e’ un mercato importante e sta ora attendendo di vedere cosa la compagnia italiana mettera’ sul tavolo del confronto per la privatizzazione.

 

(ANSA)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 27 Ott 2007 alle 1:39 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus