HEATHROW: ALLO STUDIO PROPOSTE PER ESPANSIONE SCALO

Il ministro dei Trasporti Ruth Kelly ha annunciato le proposte per l’espansione dell’aeroporto di Heathrow. Tra le opzioni prese in considerazione, vi e’ la costruzione di una nuova pista di atterraggio lunga 2.200 metri in grado di far aumentare da 540.000 a 700.000 il numero di voli che transitano dall’aeroscalo ogni anno, o di un sesto terminal che porterebbe pero’ alla distruzione di 700 abitazioni tra cui l’intero villaggio di Sipson. Nonostante il ministro abbia assicurato che l’espansione terra’ conto delle implicazioni ambientali e dei livelli di rumore, sono in molti, tra ambientalisti e comunita’ locali, ad opporsi ai piani. Delineando le opzioni e inaugurando un periodo di consultazione pubblica che si chiudera’ il 27 febbraio, la Kelly ha sottolineato l’importanza dell’aeroscalo per l’economia del Paese: “Heathrow mantiene 170.000 posti di lavoro, e’ alla base dell’esportazione di prodotti britannici per miliardi di sterline ed e’ il nostro principale sbocco verso l’economia globale. Per troppo tempo pero’ ha funzionato a piena capacita’ e basta un minimo inconveniente per causare ritardi ai passeggeri. Se si continua cosi’, la posizione di Heathrow come aeroporto leader nel mondo verra’ compromessa, si perderanno posti di lavoro e l’economia ne soffrira’”.

 

(ANSA)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 23 Nov 2007 alle 12:01 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus