AIRBUS: L’A318 CON MOTORI CFM56 CERTIFICATO PER AVVICINAMENTI RIPIDI

 

   

L’A318 e l’A318 Elite spinti dai motori CFM International CFM56 hanno ottenuto dall’European Aviation Safety Agency (EASA) la certificazione per la possibilità di eseguire atterraggi con Steep Approach. Nel mese di giugno 2007 la certificazione riguardò gli A318 motorizzati con propulsori Pratt and Whitney PW6000. Questa certificazione rende possibile all’Airbus A318 di operare in aeroporti come London City, dove esistono stringenti norme per l’avvicinamento. Durante i test di compatibilità effettuati all’aeroporto di London City Airport nel 2006, l’A318 ha dimostrato la sua eccellente adattabilità alle operazioni nei pressi dei cetrni cittadini dovuta anche alle sue caratteristiche di bassa rumorosità

I city airport solitamente sono caratterizzati da ostacoli e da stringenti norme antirumore. L’avvicinamento ripido permette all’aereo di assecondare queste regole seguendo percorso di avvicinamento che tiene un angolo di 5,5 gradi anzichè i 3 gradi solitamente usati nella maggior parte degli aeroporti . Tutti i modelli di A318 sono ora conformi a queste restrizioni.
 
(Comunicato stampa Airbus)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 26 Nov 2007 alle 2:53 pm.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus