AGUSTAWESTLAND: COMMESSA PER SUPPORTO OPERATIVO DEI SEA KING BRITANNICI

AgustaWestland, società di Finmeccanica, si è aggiudicata un primo contratto del valore di 660 milioni di euro (470 milioni di sterline) relativo alla seconda fase del programma SKIOS, Sea King Integrated Operational Support, per il supporto operativo degli elicotteri Sea King in servizio con le Forze armate britanniche. Il contratto copre i primi 5 anni del programma. Il programma SKIOS prevede il pagamento di un corrispettivo in base alle ore di volo effettivamente effettuate dalla flotta di quasi 100 elicotteri Sea King Mk.3, Mk.3A SAR della Royal Air Force ed Mk.4, Mk.6CR e Mk.5 SAR della Royal Navy. La seconda fase del programma SKIOS prevede anche il supporto alla flotta di elicotteri per la ricerca e soccorso attualmente operati dalle Forze armate britanniche. Il programma genererà ingenti risparmi a livello di supporto, ottimizzando l’efficienza degli elicotteri della Royal Air Force e della Royal Navy.

 
Pier Francesco Guarguaglini, Presidente e Amministratore Delegato di Finmeccanica, ha così commentato: “L’accordo tra AgustaWestland e il Ministero della Difesa britannico conferma la solidità della nostra strategia di crescita in Gran Bretagna - il nostro secondo mercato domestico - e sottolinea la qualità delle relazioni che Finmeccanica ha con il Ministero della Difesa. Questo nuovo successo dimostra il ruolo di leadership ricoperto da AgustaWestland nel fornire servizi di supporto per l’intero ciclo di vita dei propri prodotti”.
Il supporto operativo integrato rappresenta il cardine della partnership strategica tra AgustaWestland ed il Ministero della Difesa britannico. Nell’aprile del 2005, AgustaWestland si è aggiudicata il primo contratto IOS per la flotta di elicotteri Sea King delle forze armate britanniche. Valutato 438 milioni di euro (300 milioni di sterline), il contratto IOS Sea King ha realizzato i risparmi programmati, senza incidere sulla disponibilità dei velivoli. AgustaWestland ha in corso discussioni con la Difesa britannica ulteriori opportunità di programmi IOS e Through Life Capability Management (gestione della capacità per l’intero ciclo di vita).

 

(Comunicato Finmeccanica) 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 30 Nov 2007 alle 12:33 pm.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus