ORIO AL SERIO: AL VIA I CHARTER DELLA NEVE

Dal 22 dicembre 2007 tornano i charter della neve, che con frequenza settimanale trasportano i turisti diretti nelle località invernali della Bergamasca e più estesamente della Lombardia e del vicino Trentino. Il primo gruppo di sei voli espressamente dedicati ai villeggianti della neve arriverà sabato 22 dicembre, tutti provenienti dalla Gran Bretagna. Le provenienze sono Manchester e Londra Gatwick, servite dalla compagnia BMI Baby con Airbus A319 e A320; Dublino, da cui giungeranno tre voli operati da CityJet con Bae 142, CSA con Airbus A321 e Flightline con MD83; Belfast, da cui opera MyTravel con un A320.

 

Dal 29 dicembre si aggiungeranno altri tre voli: uno da Vilnius (capitale della Lituania) effettuato da Varela con un Boeing 737-300 e due da Mosca, operati rispettivamente da Kras Air con B 737-300 e da Rossiya con Tupolev 154, che effettuerà il collegamento fino a sabato 12 gennaio 2008. Un altro volo da Mosca, della VIM Airlines con B757-200, è limitato alle giornate del 2 e del 12 gennaio 2008. Tutti gli altri voli charter saranno garantiti fino alla fine del mese di marzo 2008. §
Dal 9 febbraio 2008 saranno effettuati i collegamenti settimanali da Tallin della Estonian Air con B737-500, fino al 1° marzo, e quello da Riga (capitale della Lettonia) operato con A320 dalla compagnia LAT fino al 29 marzo 2008. Nel periodo delle festività natalizie ogni sabato sbarcheranno all’Aeroporto di Orio al Serio circa 1.400 sciatori diretti nelle stazioni invernali del circondario prealpino. In attesa dell’arrivo dei voli charter, intanto, già in azione gli ski-point dell’aerostazione di Orio al Serio su cui sono transitati i primi sci e snowboard al seguito dei passeggeri dei voli di linea europei.

 

(POSITIVE CLIMB)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 14 Dic 2007 alle 2:55 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus