SINGAPORE RIBADISCE SMENTITA SU INTERESSE PER ALITALIA

Dopo i chiarimenti chiesti ieri sera dalla Consob sul presunto interesse per Alitalia da parte della Singapore Airlines (SIA), la società asiatica torna a ribadire nella notte di non essere interessata alla compagnia di bandiera di cui il Tesoro da oltre un anno cerca di dismettere il proprio 49,9%.
“Singapore Airlines prende atto del comunicato di Alitalia nel quale la compagnia sostiene di aver ricevuto manifestazione di interesse da parte di un consorzio che include anche SIA per presentare una offerta”, spiega una nota precisando: “Come informazione agli azionisti, Singapore Airlines comunica di non aver presentato nessuna offerta per Alitalia e di non avere alcuna intenzione di farlo”.

“Inoltre, Singapore Airlines non fa parte di alcun consorzio interessato all’acquisto di Alitalia. Singapore Airlines non è coinvolta in nessuna discussione con nessun consorzio che stia facendo o abbia intenzione di fare una offerta per Alitalia”, aggiunge il comunicato che conclude: “Il comunicato di Alitalia fa riferimento ad impegni presi da Singapore Airlines Holdings. Per quanto ne sappia Singapore Airlines Limited tale società non esiste e, qualora esistesse, non è autorizzata a prendere impegni per conto della Singapore Airlines Limited in relazione ad Alitalia”.
Ieri Alitalia, la cui decisione sulla privatizzazione è stata rinviata ad un cda previsto per il 18 dicembre, ha comunicato con una nota che - oltre ad AirOne e a Airfrance-Klm - anche il consorzio composto da Singapore Airlines insieme con i fondi Quantum ed Evergreen avrebbe presentato un’offerta. La SIA ha smentito. La vicenda non è passata inosservata presso la Consob, che ha chiesto chiarimenti e avviato gli accertamenti del caso facendo uso degli strumenti di cui dispone grazie alla legge della market abuse.Nella notta la nuova, secca, smentita da parte degli asiatici.

 

(REUTERS)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 14 Dic 2007 alle 12:14 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus