UNIONE PILOTI: NO A SCIOPERI IN QUESTA FASE IMPORTANTE PER ALITALIA

Unione Piloti ha chiaramente espresso nei giorni scorsi, pesanti e forti preoccupazioni per il silenzio del Governo nella vicenda Alitalia, “abbiamo altresì dichiarato la totale indisponibilità dell’Associazione ad azioni di sciopero in questa delicatissima fase.” Si legge in una nota del sindacato. “Da mesi, in perfetta condivisione con i colleghi di Piloti Italiani Uniti abbiamo esercitato ogni pressione per ottenere  trasparenza  sui Piani industriali dei potenziali acquirenti di Alitalia con l’unico obiettivo di garantire alla Compagnia di Bandiera, ai suoi Piloti ed al Paese un futuro di rilancio dopo anni di palese malagestione.”

“Il Governo si è sinora dimostrato incomprensibilmente sordo ai nostri appelli,” prosegue la nota, ”in spregio agli impegni presi dal Presidente Prodi con le rappresentanze dei dipendenti Az, assumendosi in modo diretto ed inequivocabile ogni responsabilità sul buon esito della difficile situazione della maggiore Azienda del Trasporto Aereo Italiano.”
“Siamo nel pieno di una fase estremamente delicata per il futuro di Alitalia e non riteniamo comunque proficuo il ricorso ad azioni di sciopero;”continua Unione Piloti. 
Per il sindacato resta tuttavia evidente come sarà imprescindibile avviare al più presto un serio ed approfondito confronto con i Piloti, tutti i Piloti, senza l’appoggio dei quali ogni Piano Industriale sarebbe destinato ad un sicuro fallimento.
“Unione Piloti su questa necessità non farà sconti a nessuno ed esigerà la massima  trasparenza da chiunque sarà il nuovo azionista di Alitalia,” conclude la nota, ”nel sereno convincimento che nessuna seria logica imprenditoriale ed industriale di una Compagnia Aerea  potrà prescindere dalla condivisione dei Piloti.”

 

(Comunicato Unione Piloti) 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 17 Dic 2007 alle 8:21 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Scioperi e Sindacale


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus