ALITALIA: FAN, GOVERNO PROCEDA SENZA CONDIZIONAMENTI

“Ancora una volta dobbiamo assistere all’uscita di comunicati stampa su Alitalia indirizzati a condizionare  politicamente il percorso di risanamento aziendale.” Esordisce così un comunicato stampa firmato da ANPAC, ANPAV e AVIA. I piloti e gli assistenti di volo di Alitalia invitano nuovamente il Governo ad operare una scelta ottimale per il posizionamento strategico e per il consolidamento finanziario di Alitalia, utile ad inserire la Compagnia di Bandiera in un adeguato ed imprescindibile contesto europeo.
“Rinunciare all’opportunità offerta da AirFrance-KLM significa assumersi la responsabilità di allungare per altri mesi l’agonia di Alitalia,” prosegue la nota, ”con il reale rischio di fuga del colosso franco-olandese al pari di quanto gia’ avvenuto con  Lufthansa; cio’ comprometterebbe inevitabilmente il futuro dell’azienda e dei suoi dipendenti.”

Per i sindacati la soluzione Airone sarebbe tesa ad un irrealistico posizionamento di Alitalia come quarto polo europeo, e aiuterebbe i vettori stranieri ad invadere sempre più il mercato italiano che proprio cosi’ perderebbe la propria identita’ industriale generando un ulteriore impoverimento del trasporto aereo nazionale.
“I piloti e gli assistenti di volo di ANPAC, ANPAV e AVIA, congiuntamente alla grande maggioranza dei lavoratori di Alitalia,” continua il comunicato, “invitano il Governo e le Istituzioni a non esitare verso l’unica soluzione tecnicamente e finanziariamente sostenibile, risolvendo così definitivamente la crisi di questi anni e riposizionando Alitalia al livello dei più importanti vettori mondiali.”

 

 

(Comunicato stampa ANPAC-ANPAV-AVIA)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 18 Dic 2007 alle 12:47 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Scioperi e Sindacale


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus