AEROPORTO MARCONI: CDA PUNTA SU SVILUPPO

Il Consiglio d’Amministrazione della società ‘Aeroporto G. Marconi’ di Bologna si è riunito nel pomeriggio di oggi. Nel corso dell’incontro, è stato presentato al Consiglio il nuovo piano industriale della società. Il documento punta a creare le condizioni per uno sviluppo importante della società che comporti anche maggiore ricchezza per il territorio. Nel dettaglio, il piano prevede un percorso di sviluppo infrastrutturale che possa consentire il raggiungimento nel lungo periodo di oltre dieci milioni di passeggeri annui, nel pieno rispetto dei principi di sostenibilità ambientale. Per i prossimi cinque anni sono previsti importanti investimenti fino a duecento milioni di euro.  

Il piano industriale verrà presentato anche ai soci, con l’obiettivo di arrivare alla sua approvazione finale da parte del Consiglio d’Amministrazione della società nel mese di gennaio. Il Consiglio ha inoltre preso atto con piacere dell’avvenuto pagamento, da parte di ENAC, della somma di oltre 22 milioni di euro, a titolo di contributo alla copertura parziale del costo dei lavori eseguiti da Sab per il prolungamento della pista.
Il Consiglio ha invece constatato con rammarico come, relativamente alla vicenda ‘facchinaggio’, sia mancata la necessaria collaborazione da parte di Doro Group perché fossero pagati ai dipendenti Gesticoop i ‘crediti alimentari’ riferibili agli stipendi non pagati per il mese di agosto e metà settembre.

 

 

(Comunicato SAB)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 19 Dic 2007 alle 10:43 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus