GAS NATURALI COME CARBURANTE: UNA NUOVA SFIDA PER QATAR AIRWAYS

Gli aerei della Qatar Airways saranno forse i primi al mondo a volare usando, come carburante, i gas naturali trasformati in combustibili liquidi (“gas to liquids” - GTL). La Compagnia aerea del Qatar è infatti capofila di un gruppo di grandi aziende che ha dato vita ad un progetto avveniristico che si propone di realizzare, su grande scala, la trasformazione del gas naturale in un nuovo propellente destinato a sostituire l’uso attuale del cherosene, sottoprodotto combustibile ottenuto dalla distillazione del petrolio. Il Qatar, dopo la Russia e l’Algeria, è il terzo paese al mondo per i giacimenti di gas naturale e nasce da questa invidiabile posizione la sua vocazione a porsi come leader mondiale nell’utilizzo di questa preziosa materia.

L’accordo stipulato nei giorni scorsi dalla Qatar Airways con un eccezionale gruppo di partners internazionali – Qatar Petroleum, Shell, Airbus, Rolls Royce, Qatar Science & Technology Park e Woqod (Qatar Fuel Company) – apre la strada ad un periodo di studio e di ricerca certamente non breve né semplice, ma di grande impatto economico e sociale e di importanza storica per il futuro. La prospettiva di un uso massiccio di combustibile GTL apre gli orizzonti di un mondo più salubre e meno inquinato; l’impegno del nuovo gruppo di lavoro scientifico si muove in questa direzione e prefigura scenari avveniristici di grande interesse.Con la prevista realizzazione di un grande complesso industriale che darà vita alla produzione del nuovo combustibile – al quale stanno già lavorando la  Qatar Petroleum e la Shell, con un investimento plurimiliardario – lo Stato del Qatar si candida a diventare la capitale mondiale del GTL. E, in un futuro ormai non troppo lontano, grazie a queste scoperte e al ruolo-guida del Paese, Qatar Airways si prepara ad essere la prima compagnia aerea al mondo ad utilizzare il gas liquido come propellente per i suoi aeromobili. Se oggi il carburante petrolio rappresenta il 40% dei costi del trasporto aereo, la futura utilizzazione del GTL produrrà significative economie di gestione oltre a contribuire efficacemente alla eliminazione dell’inquinamento atmosferico. Già oggi Qatar Airways è fortemente impegnata in questa campagna di disinquinamento ed ha attivato una divisione specializzata nella riduzione delle emissioni tossiche anche attraverso espedienti pratici come l’alleggerimento di pesi non indispensabili a bordo dei suoi aerei. In futuro, con i nuovi combustibili “puliti”, il contributo della Compagnia alla salvaguardia dei beni naturali diventerà sempre più efficace e determinante.

 

(POSITIVE CLIMB)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 21 Dic 2007 alle 3:38 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus