PRIMA RIUNIONE IN ENAC PER LA PREPARAZIONE DEL SETTORE PER GARANTIRE UN’ESTATE SICURA ED EFFICIENTE

Si è svolto nella mattinata di oggi, presso da Direzione Generale dell’ENAC, il primo di una serie di incontri per la pianificazione operativa in preparazione del previsto incremento di traffico sugli aeroporti nazionali durante la stagione estiva e soprattutto sull’Aeroporto di Fiumicino, anche alla luce della ridefinizione del network operativo di Alitalia che prevede l’aumento dei voli sullo scalo romano. La riunione è stata presieduta dal Presidente dell’ENAC Vito Riggio e dal Direttore Generale Silvano Manera. Hanno partecipato i Consiglieri di Amministrazione dell’ENAC Pierluigi Musghi, Fulvio Neri, Franco Pronzato e Oberdan Scozzafava, il Direttore Generale per la Navigazione Aerea del Ministero dei Trasporti, Gerardo Pelosi, i vertici di Alitalia, le società di gestione degli aeroporti di Roma e di Milano, AdR e SEA, i vettori che operano su Fiumicino, ENAV, Assoclearance, Assaeroporti ed Assaereo.

Nell’introduzione ai lavori, il Presidente Riggio ha evidenziato come l’ENAC, autorità unica del trasporto aereo, necessiti al più presto di poteri effettivi tra cui quelli sanzionatori da aggiungere alle attività di regolazione vigilanza e controllo per poter svolgere appieno il proprio ruolo.
A questo proposito ha ricordato che le linee guida della delibera CIPE sono state approvate alcuni giorni fa. A breve dovrebbe essere emesso il decreto interministeriale dei Ministeri dei Trasporti e dell’Economia e da quel momento l’ENAC potrà avviare le istruttorie per la definizione dei nuovi contratti di programma con le società di gestione.
Da quando verranno stipulati i nuovi contratti l’ENAC potrà intervenire, per la prima volta, sulle società di gestione non solo con una attività di vigilanza e controllo, ma anche con sanzioni economiche nel caso in cui non vengano rispettati gli impegni assunti con il contratto, al fine anche di tutelare la qualità dei servizi resi agli utenti.
In apertura dei lavori è stato fatto un bilancio dell’andamento del settore durante le festività di fine anno che è risultato soddisfacente, ad eccezione di episodici inconvenienti di ritardi dei voli e relativi alla movimentazione e riconsegna dei bagagli. Va comunque ricordato che sebbene in questo periodo vi sia un aumento di traffico, questi dati sono sempre inferiori a quelli estivi.
E proprio in previsione della stagione estiva ed a fronte del previsto incremento, il Direttore Manera ha comunicato ai presenti di aver già avviato una serie di interventi che porterà a dare maggiore efficienza al sistema e a snellire le procedure, sempre garantendo lo svolgimento delle operazioni in sicurezza.
I vari provvedimenti verranno adottati dapprima su Fiumicino e a seguire su tutti gli altri aeroporti nazionali. Tra le varie misure ricordiamo la procedura di “rispetto degli slot” per aumentare la puntualità e diminuire i ritardi a catena che derivano da un utilizzo improprio delle bande orarie; la procedura ENAC per sanzionare i vettori per violazioni del regolamento degli slot; la fluidificazione di controlli dei bagagli; il rifornimento di carburante sugli aeromobili in transito anche mentre i passeggeri sono a bordo; il potenziamento della vigilanza sugli handler, prestatori di servizi di assistenza a terra, in termini di controllo sui mezzi e risorse umane effettivamente impiegati.
Alla riunione odierna seguiranno incontri tecnici, anche nei singoli aeroporti, per giungere, a fine febbraio, ad un altro incontro nella sede centrale dell’Ente per l’elaborazione di un documento finale che verrà presentato al Ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi.
Attraverso queste attività proprie dell’autorità, l’ENAC indirizza e coordina tutti i soggetti per prevenire le criticità che potrebbero presentarsi durante i picchi estivi. L’ENAC ha comunicato agli operatori che periodicamente verranno resi pubblici gli indici di qualità dei servizi offerti ai passeggeri da tutti i componenti del settore.
 

(Comunicato ENAC)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 9 Gen 2008 alle 5:01 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus