COMUNICATO STAMPA TAM

TAM sigla il contratto definitivo per l’acquisizione di 22 aeromobili A350 XWB,

quattro A330-200 e 20 A320.

La Compagnia sarà la prima in America Latina ad incorporare l’A350 nella sua flotta dedicata ai voli internazionali a lungo raggio.

TAM Linee Aeree (BOVESPA: TAMM4, NYSE:TAM) ha confermato il suo ordine per 22 A350 XWB (Xtra Wide Body) modelli 800 e 900, con consegna dal 2013 in poi. TAM, il più grande acquirente di Airbus nell’emisfero sud, ha ora in ordine la più grande flotta di A350 XWB in questa regione e sarà il primo in America Latina a includere questi aeromobili nella sua flotta.

TAM ha anche confermato l’acquisizione di quattro aeromobili A330-200, in consegna a partire dal 2010 e di ulteriori 20 aeromobili della famiglia A320. La famiglia di aeromobili A320 sono in aggiunta all’ordine firmato dalla Compagnia nel 2005 e nel 2006 per gli stessi modelli. Secondo il listino prezzi, il valore totale dei 46 aerei è di circa US $ 6,9 miliardi.

Dotata di una flotta di esercizio di 109 aeromobili, di cui 102 sono aeromobili Airbus, inclusi quindici A319, settanta A320, tre A330-200 e due A340-500, TAM opera non solo con la più grande flotta di Airbus in America Latina, ma mantiene anche il maggior numero di modelli dal produttore europeo nella regione. Il piano per la flotta di TAM rimane invariato; prevede una flotta di 123 aeromobili entro la fine di questo anno e di 136 aeromobili entro la fine del 2010.

“L’aereomobile Airbus aiuta ad aumentare il nostro standard di eccellenza attraverso il notevole comfort dei passeggeri. L’A350 XWB fornirà un comfort passeggero all’avanguardia, assicurando allo stesso tempo i più bassi costi di esercizio e le più basse emissioni. Noi aggiungiamo professionalità e know-how”, ha detto il Capitano David Barioni Neto, Presidente di TAM. “L’A350 XWB ci consentirà di continuare con successo 

l’espansione che abbiamo già realizzato con i nostri A330 e A320.”

“Siamo molto orgogliosi di avere TAM, una delle Compagnie aeree più rinomate a livello internazionale, come cliente di lancio per il nostro nuovo programma A350XWB in Sud America,” ha detto John Leahy, Direttore Operativo Airbus e Clienti. “Questo contratto è la conferma della fiducia che TAM ripone nella nostra partnership di successo. Non possiamo che valutare altamente questa fiducia, e siamo certi che questo ennesimo ordine darà un’ulteriore spinta allo sviluppo impressionante di TAM”.

La famiglia di A350 XWB (Xtra Wide-Body) è la risposta di Airbus alla diffusa domanda di mercato per una serie altamente efficiente di aeromobili di vasta gamma, di medie-capacità, a lungo-raggio. L’A350 ha la più larga fusoliera nella sua categoria, e offre livelli di comfort senza precedenti, i più bassi costi di gestione ed il minore costo di posti a sedere tra gli aeromobili di questo segmento di mercato. Il velivolo è stato progettato per affrontare le sfide degli alti prezzi del carburante, le aspettative di crescita dei passeggeri, e gli interessi per l’ambiente.

L’A330 ha bassi costi di esercizio, e la più grande e confortevole cabina passeggeri nella sua categoria. TAM opera già con 12 aeromobili A330-200 nelle sue rotte internazionali a lungo raggio. Gli 88 aeromobili della famiglia A320 nella flotta della Compagnia sono utilizzati in Brasile e in altre rotte in Sud America.

A proposito di TAM

TAM Linee Aeree (www.tam.com.br) è leader nel mercato domestico brasiliano da luglio 2003 e ha chiuso il mese di Dicembre 2007 con il 48.6% di market share domestico e il 70.0% di market share internazionale. TAM, oltre a servire 81 destinazioni in Brasile e 17 nel mondo, mantiene alleanze regionali e accordi di code-share con compagnie aeree internazionali che permettono ai passeggeri di viaggiare su tantissime destinazioni. TAM è stata la prima compagnia aerea brasiliana a lanciare un programma fedeltà; attualmente il programma ha oltre 4.3 milioni di iscritti e ha emesso più di 5 milioni di biglietti.

Articolo scritto da mcgyver79 il 29 Gen 2008 alle 6:24 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus