AEROPORTO VITERBO - COMUNI UMBRI, TOSCANI E DELL’ALTO LAZIO S’INCONTRANO A CASTEL GIORGIO

Sabato 16 febbraio si è tenuto nel Comune di Castel Giorgio, un incontro con i rappresentanti istituzionali dei comuni della bassa Toscana, dell’Umbria e dell’Alto Lazio, interessati allo sviluppo del proprio territorio ed alle opportunità che si potrebbero presentare con l’apertura dell’aeroporto viterbese. Opportunità che potranno essere cavalcate se si giungerà organizzati e preparati all’appuntamento.

Un incontro pensato e portato a compimento dal nostro rappresentante del Comitato per Castel Giorgio, Renzo Prudenzi, estimatore, studioso e autore di libri di storia locale, pienamente sostenuto per l’organizzazione dell’evento dal vice sindaco Sandro Focarelli.

Ha aperto i lavori il sindaco di Castel Giorgio Pierluigi Peparello, evidenziando l’opportunità di sostenere il momento storico che certamente potrebbe dare un nuovo impulso economico e occupazionale anche nei comuni adiacenti alla provincia di Viterbo. Ha poi proseguito, in veste di moderatore di un’attenta e partecipativa tavola rotonda, il vice sindaco Focarelli.

Presenti all’incontro il sindaco di Castel Viscardo Massimo Tiracorrendo, il sindaco di Montecchio David Lisei, il sindaco di Onano Giuseppe Onori, il vice sindaco di Pitigliano Diva Bianchini, il vice sindaco Rosato Ossorio per San Lorenzo Nuovo, l’ass. David Governatorini per Allerona, il cons. Samuele Brizi per Proceno.

Per il Comitato per l’aeroporto e le opere della Tuscia sono intervenuti il presidente Giovanni Bartoletti e il segretario Maurizio Pinna, i quali hanno illustrato tecnicamente le tempistiche di realizzazione dello scalo e le possibilità di sviluppo per i comuni limitrofi.

Sostanzialmente gli argomenti sono stati incentrati e condivisi sulla necessità di migliorare la viabilità anche a nord di Viterbo, valorizzare e promuovere il prodotto turistico e industriale delle singole realtà, con un intelligente lavoro di sinergia che superi lo sbarramento amministrativo tracciato dai confini territoriali. Al termine del convegno è stato sottoscritto dagli amministratori intervenuti un documento d’impegno programmatico.

La perfetta riuscita dell’incontro che ha, di fatto, aperto una nuova stagione nei rapporti di vicinato regionale, ha suggerito ai sindaci, assessori e consiglieri intervenuti, di ripetere questi incontri, utili per coordinare e rafforzare le attività istituzionali in vista dello scalo, coinvolgendo altri comuni umbri e toscani altrettanto interessati all’evento aeroportuale. Al prossimo incontro che molto probabilmente si terrà in territorio toscano, si spera nella partecipazione dei rispettivi assessori regionali competenti, necessari per continuare, poi, in ambito regionale, quelle attività emerse nel corso del confronto.

Maurizio Pinna

Segretario Comitato Aeroporto e Opere della Tuscia

www.aeroportoviterbo.it

Articolo scritto da mcgyver79 il 17 Feb 2008 alle 11:55 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus