ENAV INVESTE 32 MILIONI DI EURO SU VENEZIA TESSERA

L’ENAV, avendo registrato sull’aeroporto di Venezia Tessera un aumento di traffico aereo del 9.3%, ha deciso di operare investimenti per 32,5 milioni di euro per aumentare le capacità dello scalo del capoluogo veneto.
L’investimento complessivo prevede la realizzazione di due strutture indipendenti, la nuova Torre di Controllo ed il nuovo Blocco Tecnico che ospiterà uffici e magazzini, che richiederà 11.500.000 euro; altri 11.000.000 circa saranno invece necessari per gli allestimenti, i sistemi operativi, gli apparati radar e le consolles.
Nei pressi saranno realizzate, con un investimento di altri 5.000.000 di euro circa, anche le centrali elettriche.
È inoltre prevista la realizzazione, con un investimento di circa 5.000.000 di euro, di un anello aeroportuale, i cosiddetti cavidotti, per la distribuzione autonoma della media tensione e dei cavi in fibra ottica per la diffusione dei dati.


La Torre sarà alta 13 piani per altezza di più di 52 m, e avrà distribuite sui vari piani le sale operative, quella di back up, le sale apparati e locali riposo, mentre il corpo uffici sarà alto 4 piani per 16 m. di altezza.
Entrambi gli edifici in pianta presentano una forma lenticolare che, per la torre, è delimitata da 2 semiassi di lunghezza circa 9 e 17 mt, per gli uffici da 2 semiassi di lunghezza circa 15 e 33 mt.
Inoltre saranno dotati di rivestimento esterno di tipo ceramico, il corpo uffici di colore chiaro e la torre di colore rossiccio, facendo esplicito riferimento al paesaggio urbano della città storica, connotato dai marmi chiari dei palazzi e dai fusti rossicci dei campanili in cotto.
Nella programmazione dell’ENAV la nuova Torre di Controllo sull’aeroporto Marco Polo dovrebbe diventare operativa entro la fine del 2010.

(M. Amatimaggio, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 26 Feb 2008 alle 11:03 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus