ASSEMBLEA DEI SOCI AVA SPA ALL’AEROPORTO DI VILLANOVA D’ALBENGA

avaIn data 29/02  alle ore 10.30 si è riunita, presso la sede dell’Aeroporto di Villanova d’Albenga, l’Assemblea Ordinaria dei Soci AVA SpA avente ad oggetto “Procedura di sdemanializzazione di 127.000 mq di sedime aeroportuale attualmente in concessione a Piaggio Aero Industries SpA – Deliberazioni consequenziali”.
L’Assemblea ha riscosso  la partecipazione dell’89% della compagine societaria
, sintomo del grande interesse che riscuote la problematica della delocalizzazione di Piaggio sulle aree aeroportuali in riferimento alla decisione dell’Agenzia del Demanio e del Ministero dei Trasporti di sdemanializzare i 127.000 mq. di terreno  in questione.


Dopo  la relazione del  Presidente di AVA SpA Pietro Balestra
che ha ripercorso tutte le tappe della vicenda sino alla data odierna ivi compreso il contratto di programma Piaggio presentato all’allora Ministro Scajola che prevedeva interventi importanti a favore dell’aeroporto e legava indissolubilmente l’insediamento Piaggio all’aeroporto stesso,  sono intervenuti il Presidente della Provincia di Savona Dott. Marco Bertolotto, il Presidente della CCIAA di Savona Sig. Giancarlo Grasso , il rappresentante del Comune di Imperia Dott. Rodolfo Leone ed il Sindaco del Comune di Loano Dott.Angelo Vaccarezza.

Era presente il rappresentante della Piaggio Aero Industries il Sig.Giorgio Mandraccio, il quale evidenziando la mancanza del rappresentante legale Piaggio A.I. per motivi di lavoro, dichiarava la disponibilità dell’Azienda ad una trattativa.

Dopo ampia discussione dove è emersa la ferma presa posizione dei Soci in difesa dell’aeroporto, aeroporto che con molti sacrifici economici da parte del territorio è stato sino ad oggi difeso e potenziato, l’Assemblea AVA con voto unanime, escluso il rappresentante Piaggio A.I. astenutosi, delibera un ampio e forte mandato al Consiglio di Amministrazione affinché a tempi brevissimi assuma le seguenti iniziative:

1.    di procedere in tempi rapidi a verificare le azioni legali verso i soggetti responsabili a qualsiasi titolo e, in particolare, verso Piaggio e Organi dello Stato che hanno condotto alla situazione attuale:
2.    a far si che vengano poste in essere tutte le necessarie ed opportune azioni di natura politica, ricercando la cooperazione ed il supporto delle forze politiche del territorio, degli enti locali, e delle Regione Liguria;
3.    aggiornare la odierna assemblea alla data fissa del 17/03/08 ore 10.30 per verificare l’esito dei due precedenti punti al fine di poter, in tale assemblea, esaurire l’ordine del giorno con le conseguenti deliberazioni, assumendo se del caso, le necessarie deliberazioni di ordine finanziario per sostenere l’azione del Consiglio di Amministrazione.

(riviera24.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 1 Mar 2008 alle 10:55 am.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus