BONOMI: DESTINO MALPENSA DISGIUNTO DA ALITALIA

Giuseppe Bonomi, presidente di SEA, ha dichiarato di considerare «disgiunto» il destino di Malpensa da quello di Alitalia, che «non è più il vettore di riferimento dell’aeroporto», nel corso di un’audizione congiunta delle commissioni Bilancio e Mobilità del Comune di Milano. Bonomi ha pure precisato che Malpensa cesserà di essere un hub dall’ultima domenica di marzo e «passerà, in alcuni casi, a gestire totalmente traffico punto a punto, con una riduzione dell’indice di accessibilità intercontinentale che e’ un danno per il territorio, per le aziende attive e per il gruppo Sea». Nella scorsa estate, ha puntualizzato il presidente di SEA, «a Malpensa sono transitati 34 milioni di passeggeri e 1.238 voli alla settimana di Alitalia, che diventeranno 347 nell’estate 2008» e che «dopo la decisione drastica di Alitalia di ritirarsi dallo scalo ci vorranno almeno due anni per tornare ad avere a Malpensa i livelli di traffico dell’anno scorso».

(P. Varriale, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 7 Mar 2008 alle 11:28 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus