INTERROGAZIONE AL PARLAMENTO EUROPEO SULL’AUMENTO DEI PREZZI PER BAGAGLI E CHECK-IN DI RYANAIR

bagagli“Interrogazione scritta E-0597/08 di Marianne Thyssen (PPE-DE) alla Commissione

Oggetto: aumento dei prezzi per consegna del bagaglio e check-in da parte di una compagnia aerea low-cost

L’interrogante ha appreso di recente che la compagnia aerea low-cost irlandese Ryanair aumenterà i prezzi per la consegna dei bagagli e il check-in in aeroporto. La consegna del bagaglio in aeroporto costerà 9 Euro invece di 6 Euro, il prezzo del check-in da 3 Euro passerà a 4 Euro. Con tali aumenti di prezzo, Ryanair intende convincere i passeggeri a effettuare le prenotazioni e il check-in on-line. Il check-in on-line infatti è gratuito.

Il 14 novembre 2007 il commissario per la Tutela dei consumatori, Maglena Kuneva, ha reso noto i risultati del cosiddetto ‘Airline website sweep’. Si tratta di uno studio avviato nel settembre 2007 in 14 Paesi per verificare se i siti internet su cui vengono venduti biglietti aerei si attengono alle norme prescritte dalla legislazione Ue relativa ai consumatori per quel che riguarda i prezzi e disposizioni contrattuali disoneste.

Non teme la Commissione che l’introduzione di svariati sistemi tariffari caratterizzati da sostanziali differenze di prezzo a seconda delle modalità di prenotazione da parte dei consumatori conduca a una minore trasparenza e forse anche ad aumenti di prezzo camuffati?

Non ritiene la Commissione che i consumatori più anziani, che spesso hanno meno familiarità con Internet e preferiscono prenotare per telefono, saranno danneggiati da tale misura?”.

(Avionews)

Articolo scritto da mcgyver79 il 7 Mar 2008 alle 6:52 pm.
Categorie: Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus