HEATHROW: PROTESTE PER AUMENTO TARIFFE DEL 23,5%

Due anni fa il gruppo spagnolo Ferrovial acquistò il gestore aeroportuale britannico BAA per circa 15 miliardi di euro. Oggi, per ridurre l’indebitamento, Ferrovial intende alzare le tariffe di Heathrow dal 1° aprile di 25,7 dollari per passeggero, con quattro aumenti annuali ciascuno pari al tasso d’inflazione maggiorato di un massimo del 7,5%. L’aumento totale, pari al 23,5% della tariffa attuale, è riuscito nella non facile impresa di unire le compagnie aeree britanniche con due note di protesta firmate rispettivamente da British Airways (che auspica che la Civil Aviation Authority vigili per assicurare che i proventi siano destinati a migliorare i servizi anziché ad abbattere l’indebitamento) e Virgin Atlantic, easyJet, Ryanair e BMI (secondo i quali il sistema di tariffazione deve essere cambiato), giungendo a chiedere lo scioglimento di BAA. Subito dopo l’approvazione CAA dell’aumento, le azioni Ferrovial sono salite di quasi nove punti.

(G. Alegi, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 11 Mar 2008 alle 8:06 pm.
Categorie: Cronaca - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus