SLOT: L’AD DELLA IATA BISIGNANI SCRIVE AL MINISTRO BIANCHI

bisignaniE’ la volta dell’amministratore delegato e direttore generale della Iata (International Air Transport Association), Giovanni Bisignani, a prendere la parola sulla questione Assoclearance.

Bisignani ha inviato una lettera al ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi chiedendogli di abbandonare la proposta di trasferire all’Enav SpA (ricordiamo Società italiana per l’assistenza al volo) la responsabilità dell’assegnazione degli slot per quanto riguarda gli aeroporti italiani.

“Se persisterà in questa linea di azione -ha aggiunto l’ad della Iata-, dovrò insistere affinché garantisca, in primo luogo, un autentico processo di consultazione con la Iata (associazione che rappresenta 240 aviolinee), con le compagnie aeree che servono l’Italia, e con tutte le altre parti interessate come previsto dalla European Council Slot Regulation”.


Secondo quanto riportato nella missiva, la Iata non sarebbe stata consultata, mentre la regolamentazione europea richiede espressamente che, in un processo del genere, vengano consultate tutti i vettori che operano negli scali italiani, le commissioni di coordinamento, le società di gestione e la stessa Iata.

Nel dettaglio, Bisignani scrive che in base all’articolo 4 (2)(b) del regolamento comunitario: “Lo Stato membro garantirà l’indipendenza dell’ente coordinatore presso gli aeroporti coordinati, separando funzionalmente il coordinatore da ogni singola parte interessata”; pertanto, il trasferimento della responsabilità all’Enav non corrisponde a questo requisito.

(Avionews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito IATA

Articolo scritto da mcgyver79 il 11 Mar 2008 alle 3:13 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus