UE: ARRIVANO GLI SCERIFFI DELL’ARIA

ueIl parlamento europeo ha votato a larghissima maggioranza una serie di norme per aumentare la sicurezza negli aeroporti ed a bordo dei velivoli. Fra i provvedimenti la creazione della figura dei cosiddetti “sceriffi dell’Aria”, definiti nel documento UE come assunti «da uno Stato per viaggiare su un aeromobile di un vettore aereo titolare di licenza rilasciata dallo stesso Stato allo scopo di proteggere l’aeromobile e i suoi occupanti da atti di interferenza illecita che mettano a rischio la sicurezza del volo». La decisione di farli volare spetta a ciascuno stato membro, che pure ha facoltà di decidere se «siano funzionari statali appositamente selezionati e addestrati». Altre norme riguardano l’innalzamento dei requisiti di sicurezza degli aeroporti, il controllo dei bagagli, delle merci e del catering di bordo. I costi delle nuove misure saranno sostenuti dagli utenti, dalle autorità aeroportuali e dai vettori aerei, ma è previsto che per quelle più onerose possano contribuire anche gli stati. I membri UE hanno due anni per mettere a regime il nuovo sistema, ma alcune norme potranno entrare in vigore a poca distanza dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

(P. Varriale, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 12 Mar 2008 alle 10:34 am.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus