SDL COMMENTA ROTTURA TRATTATIVA ALITALIA

sdl

 

Il coordinatore nazionale SdL intercategoriale Fabrizio Tomaselli entra con una nota nelle polemiche che hanno fatto seguito alla rottura delle trattative con Air France-KLM. «In queste ore l’attacco ai lavoratori ed al sindacato di Alitalia si fa più duro. - recita la nota - Un sindacato che ha messo da parte i propri contrasti, che di fatto ha accettato la filosofia di un Piano che per gran parte non condivide, che ha fatto lo sforzo di trattare in una situazione quasi impossibile per modalità, tempi e condizioni esterne, è considerato irresponsabile perché ha semplicemente prodotto un documento che propone alcune modifiche al Piano francese».
Nella propria analisi Tomaselli ribadisce che il sindacato «ha semplicemente fatto il proprio lavoro, predisponendo modifiche al documento Air France e richiedendone la discussione.
E’ il governo che non ha fatto sino ad ora il suo dovere e che preferisce lo “scontro” interno, lo scontro elettorale esdl lo scarico delle responsabilità sui lavoratori».
Tornando allo specifico della trattativa interrotta SdL si dichiara disponibile ed impegnarsi in «una trattativa ad oltranza», auspicando che «Air France torni a trattare dopo la riflessione e le decisioni formali del suo CdA: è il momento però che il “sistema italia”, se veramente esiste, faccia quadrato: non in termini di obsoleto nazionalismo, ma di tutela degli interessi nazionali».(M. Landi, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 4 Apr 2008 alle 11:06 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Scioperi e Sindacale - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus