BIGLIETTI AEREI DA 3500 EURO VENDUTI A 5

Aer LingusLa compagnia aerea irlandese Aer Lingus ha venduto su internet a 5 euro un centinaio di biglietti andata-ritorno per New York e Boston in classe business, una tratta che di norma costa 3.550 euro. Un super low-cost? No, un «errore tecnico» per la compagnia di bandiera ma chi ha comperato il viaggio e non credeva ai propri occhi (e alle proprie tasche) ora chiede il rispetto del contratto: se c’è stato un errore sono affari vostri, noi eravamo in buona fede, dicono i «fortunati».

La decisione dell’Aer Lingus di non riconoscere la validità dei biglietti venduti a 5 euro ha scatenato polemiche in Irlanda. Enda Corneille, direttore commerciale della compagnia aerea, si è scusato con i passeggeri parlando di «un fondamentale errore da parte nostra. Abbiamo già contattato chi ha acquistato i biglietti dando loro la possibilità di effettuare una nuova prenotazione. Vendere un volo in classe business a 5 euro è ovviamente un errore, la gente doveva capirlo».

Ma tra coloro che mercoledì mattina hanno comprato i biglietti «scontati» su internet prima che l’Aer Lingus si accorgesse dell’errore tecnico, c’è chi non la pensa affatto così e si è rivolto all’Associazione irlandese dei consumatori. Secondo l’associazione, infatti, l’Aer Lingus è tenuta a rispettare il contratto poiché chi ha comprato il viaggio mercoledì mattina tra le 7,30 e le 9,10 era in buona fede. L’Aer Lingus ha risposto che al massimo può rifondere i 5 euro più le spese per chi non intende pagare la differenza per andare in America. La compagnia però è recidiva: nel 2003 avvenne lo stesso «errore», ma quella volta furono i passeggeri ad avere ragione e a volare con la tariffa mega-super-ultra scontata.

(corriere.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Aer Lingus 

Articolo scritto da mcgyver79 il 18 Apr 2008 alle 8:06 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus