BRACCIALETTO TASER OBBLIGATORIO IN AEREO?

taserUn braccialetto da far indossare a tutti i passeggeri dei voli di domani per stordirli alla bisogna con una potente scarica elettrica. La società Lamperd Less Lethal ha realizzato quello che a suo dire è l’Uovo di Colombo per le sempre più sentite esigenze di sicurezza durante i viaggi in aereo nel mondo post-11 settembre: battezzato EMD Safety Bracelet, il dispositivo è fornito di una tecnologia di disturbo delle normali comunicazioni elettro-muscolari, in grado di mandare in tilt per alcuni minuti il sistema nervoso centrale della vittima della scarica.

Non bastassero le pistole Taser ad animare il dibattito sulle armi “non letali” che risultano letali spesso e anche volentieri, LLL ha messo in commercio quella che può essere considerata una variante da polso della suddetta tecnologia di immobilizzazione elettrica. Ma la vera novità della trovata sta tutta nell’approccio al mercato, teso a evidenziare le presunte superiori qualità del braccialetto EMD rispetto alle attuali misure di sicurezza adottate dal governo statunitense e dalle compagnie di volo.

Un video promozionale su YouTube elenca impietosamente quelli che, secondo LLL, sono i limiti del personale che controlla i passeggeri prima dell’imbarco, l’inefficacia dei costosi macchinari per l’individuazione di ordigni esplosivi e l’intrinseca insufficienza delle tecnologie di identificazione biometrica dei potenziali offender.

(punto-informatico.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 21 Apr 2008 alle 10:00 am.
Categorie: Cronaca - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus