ESTONIAN AIR IN CONTINUA CRESCITA, OTTIMI I RISULTATI DI MARZO

Estonian AirNel mese di marzo Estonian Air ha trasportato complessivamente 63.946 passeggeri, di cui 53.778 sui voli di linea. Il numero dei passeggeri Estonian Air ha registrato un aumento dei passeggeri trasportati del 16,3% rispetto allo stesso periodo del 2007, mentre i passeggeri che hanno viaggiato sui voli di linea della compagnia sono aumentati del 13%. Nel primo trimestre del 2008 il vettore estone ha trasportato 163.230 passeggeri, segnando un aumento del 17% rispetto allo stesso periodo del 2007.

“Il fascino delle destinazioni estoni e l’aumento della domanda interna per i viaggi all’estero hanno contribuito in modo significativo alla crescita dei passeggeri”, ha commentato Peter Arvidsson, Vice Presidente e Direttore Commerciale di Estonian Air.

Nel mese di marzo Estonian Air ha operato 1067 voli, 327 in più rispetto allo stesso periodo del 2007 e 102 in più rispetto al mese di febbraio. La regolarità dei voli è stata del 98,7% e l’indice di puntualità entro i 15 minuti è stato del 80,3%. La percentuale di voli di linea Estonian Air operati dall’aeroporto di Tallinn è stata dal 44% nel mese di marzo, mentre la quota complessiva di voli charter e di linea è stata del 41,6%.

Risultati positivi anche nei collegamenti con l’Italia: nel mese di marzo, il volo Milano-Tallinn ha registrato un aumento del numero dei passeggeri dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2007.

Con il nuovo orario estivo inoltre Estonian Air ha inaugurato il nuovo collegamento diretto Roma-Tallinn, operativo con due frequenze settimanali il lunedì e il venerdì a partire dal 4 aprile 2008. Il nuovo volo va ad aggiungersi a quello operato da Milano Malpensa portando a cinque i collegamenti dall’Italia per la capitale estone.

(Comunicato Stampa Estonian Air)

APPROFONDIMENTI:

- sito Estonian Air 

Articolo scritto da mcgyver79 il 21 Apr 2008 alle 11:21 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus