JET2.COM LANCIA I PRIMI VOLI LOW COST INTERCONTINENTALI

jet2Jet2.com – compagnia aerea low cost del Regno Unito – e Jet2holidays.com – portale vacanze di Jet2.com - hanno annunciato il primo volo transoceanico da Leeds Bradford a New York (aeroporto di Newark). Jet2.com è di fatto la prima compagnia low cost a collegare l’Europa agli Stati Uniti.

La prima fase di test inizierà a novembre ed è stata pensata per proporre ai residenti di Leeds e dintorni dei pacchetti all-inclusive per dei weekend all’insegna dello shopping natalizio nella Grande Mela. I pacchetti di quattro giorni realizzati ad hoc da Jet2holidays.com costeranno 699 sterline a persona (circa 890 Euro) ed includono volo, hotel e tasse. La tariffa base per voli A/R parte da 579,98 sterline (circa 730 euro) tasse e spese incluse. I pacchetti ed i voli sono disponibili su www.jet2.com e www.jet2holiday.com.

“Solo pochi anni fa, pensare che una compagnia low cost potesse compiere un volo transoceanico era praticamente impensabile.” – afferma Ian Doubtfire, Managing Director Jet2.com ­– “Essere i primi a realizzare questo genere di collegamento è per noi motivo di orgoglio e di enorme soddisfazione. Nella fase di lancio proporremo quattro voli, ma siamo sicuri di riuscire ad ampliare questo nuovo servizio già per l’orario estivo 2009. Il nostro obiettivo è di realizzare un orario che permetta  anche ai passeggeri non inglesi di poter volare con noi su questa tratta, grazie a delle coincidenze ben studiate.”

“In questa fase beta, abbiamo pensato al Natale quale momento migliore dell’anno per proporre il nostro primo volo verso gli Stati Uniti” – afferma Richard Bodin, Managing Director Jet2holidays.com – “Stiamo comunque già lavorando a delle nuove proposte per soddisfare le esigenze di differenti tipologie di clienti, portando loro il valore aggiunto del nostro servizio.”

(Comunicato Stampa Jet2.com)

APPROFONDIMENTI

- sito Jet2.com 

Articolo scritto da mcgyver79 il 12 Mag 2008 alle 1:38 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus