CARGOITALIA: LASCIA PANAGIA, ARRIVANO VAN DE HEUVEL E GIACOMETTI

Massimo Panagia ha lasciato Cargoitalia, la compagnia merci che aveva fondato nel 2005 e di cui era amministratore delegato e direttore generale. Lo sostituiscono il presidente e a.d. Holger van den Heuvel e il consigliere delegato Paolo Giacometti, in rappresentanza degli «attuali azionisti di riferimento». È quanto emerge - attraverso due distinti comunicati - dall’assemblea che ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2007 della compagnia che opera da Malpensa con una flotta di DC-10.
Cargoitalia - spiega Panagia - è oggi il quinto maggior vettore merci sul mercato italiano ed ha conquistato quote di mercato del 30% su ciascuna delle sue principali destinazioni, anche grazie alla rete di accordi globali con importanti spedizionieri mondiali. Un risultato che anche il nuovo management definisce «importante» e si propone di consolidare.
La sfida principale a breve termine riguarda però il «rapido miglioramento dei risultati operativi» per ottenere l’equilibrio economico che - si legge tra le righe del comunicato - non è ancora stato raggiunto. Cargoitalia si propone innanzi tutto di ridefinire i rapporti con i principali fornitori, contenere i costi e definire una struttura organizzativa più efficiente e funzionale. Sul lato commerciale ci propone di migliorare i livelli di servizio aumentando rotte e frequenze.
Dal suo canto Panagia non esclude di rientrare nel settore. «È troppo presto per dire cosa farò,» si legge nel suo comunicato. «Tuttavia credo fermamente nel potenziale delle organizzazioni di talento in questo settore oggi colpito dall’assurda pressione dei costi del combustibile, e quindi è molto probabile che sarò ancora impegnato su questo campo di battaglia».

(G. Alegi, dedalonews.it)

Cargoitalia

APPROFONDIMENTI:

- sito Cargoitalia

Articolo scritto da mcgyver79 il 1 Giu 2008 alle 9:38 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus