TAGLIO DEI DIPENDENTI DI FINNAIR PER L’IMPENNATA DEI COSTI

Finnair sta valutando l’ipotesi di tagliare cinquecento posti di lavoro per fronteggiare l’impennata dei costi energetici. Sono circa 9.500 i dipendenti della compagnia, che appartiene per il 55,8% allo Stato e conta una flotta di 63 velivoli. “Per garantire la strategia di crescita della compagnia, abbiamo bisogno di tagli aggiuntivi - ha spiegato il vice presidente vicario della linea aerea, Anssi Komulainen - per almeno 50 milioni di euro all’anno e abbiamo avviato i negoziati con il nostro personale allo scopo di tracciare gli obiettivi di risparmio”. Il carburante costerà quest’anno alla Finnair tra 160 e 180 milioni di euro in più rispetto al 2007, mentre si registra una caduta della domanda per i voli sulla rotta domestica, su quella europea e per la Cina.
(ttgitalia.com)

Finnair

APPROFONDIMENTI:

- sito Finnair 

Articolo scritto da mcgyver79 il 14 Giu 2008 alle 6:32 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus