ALITALIA, SCAJOLA: “OCCORRERANNO SACRIFICI, L’AZIENDA NON STA BENE”

AZ“Non stiamo parlando di un’azienda che va bene, parliamo di una azienda che e’ sull’orlo del fallimento”. Cosi’ il ministro delle Attivita’ produttive, Claudio Scajola, commenta le indiscrezioni sul piano industriale che l’advisor Intesa-San Paolo sta preparando per Alitalia, e che farebbe balzare a 4mila gli esuberi che Air France-Klm prevedeva in 2.100. “Il salvataggio richiedera’ sacrifici a chi desidera investire e fa uno sforzo di investimento, e al Paese nel suo complesso”, afferma Scajola, parlando a margine dell’assemblea generale di Assimpredil-Ance. Dopo aver confermato che, a dispetto delle indiscrezioni di stampa, ”una revisione della legge Marzano non e’ tra gli argomenti che saranno discussi” nel prossimo Consiglio dei ministri, Scajola spiega che ‘’se la compagnia avra’ successo perche’ parte sana, potra’ riassumere personale”. ”Ci saranno alcuni tagli”, dice il ministro, aggiungendo l’augurio che ”la compagnia possa imboccare un percorso positivo”.

(Agr)

Articolo scritto da mcgyver79 il 2 Lug 2008 alle 11:07 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus