ENAC: FIRMATO ACCORDO BLUE MED SU TRAFFICO AEREO MEDITERRANEO ORIENTALE


ENACL’ENAC rendono noto che venerdì scorso, ad Atene, è stata firmata una dichiarazione d’intenti delle autorità per l’aviazione civile dei Paesi coinvolti sul progetto BLUE MED, finalizzato all’implementazione di una porzione di spazio aereo, un cosiddetto Blocco Funzionale, sul Mediterraneo Orientale.

 

La dichiarazione è stata firmata, alla presenza dei delegati della Commissione Europea e di Eurocontrol, dai Direttore Generali dei Paesi interessati: Italia, Grecia, Cipro, Malta, Egitto e Tunisia. I rappresentanti di Albania e Giordania hanno presenziato alla stipula dell’accordo.

 

Con questa firma è stato fatto un ulteriore passo in avanti nella realizzazione del Cielo Unico Europeo, Single European Sky, che prevede, infatti, la creazione da parte degli Stati membri di Blocchi Funzionali di spazio aereo transnazionali, quello sul Mediterraneo Orientale è uno di questi, che permetteranno l’implementazione di una gestione del traffico aereo più integrata, efficiente e flessibile.

 

Il progetto è sviluppato secondo un criterio di ‘bottom up’, ovvero dai server provider per la navigazione aerea di ogni Paese interessato, per l’Italia l’Enav S.p.A., per poi essere successivamente adottato dalle autorità.

 

La firma del documento costituisce anche il lancio di questo progetto e della Conferenza Ministeriale che si terrà il prossimo ottobre, probabilmente a Roma, e che vedrà i ministri competenti in materia di controllo del traffico aereo dell’area BLUE MED siglare un accordo per il sostegno alla fase successiva.

(Comunicato Stampa ENAC)

 

APPROFONDIMENTI:

 

- sito ENAC

Articolo scritto da mcgyver79 il 10 Lug 2008 alle 10:13 am.
Categorie: Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus