RYANAIR: “MAI NESSUNA FUEL SURCHARGE”

“Per Ryanair non c’è crisi, siamo ancora in utile”: è la risposta al calo di profitti del vettore guidato da Michael O’Leary ribatte. “I problemi finiranno quando il prezzo del petrolio scenderà - ha aggiunto -. Il costo del fuel è stato assorbito dalla compagnia per mantenere basse le tariffe. Il nostro traffico sta comunque crescendo del 20% al mese, e, per il momento, non c’è la necessità di fare fusioni con altre compagnie grazie alla presenza di una flotta che passerà dagli attuali 180 a 300 aerei nel 2012″. L’a.d. ha, inoltre, ribadito che Ryanair non applicherà sovrattassa carburante anche a fronte di un prezzo di 200 dollari al barile.

(ttgitalia.com)

Ryanair

APPROFONDIMENTI:

- sito Ryanair

Articolo scritto da mcgyver79 il 1 Ago 2008 alle 7:17 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Opinioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus